Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) La Juventus si avvia verso il Manuzzi di Cesena forte dei tre punti di vantaggio su un Milan che sembra in affanno.

A cinque giornate dalla fine, con avversari spesso surclassati grazie a un gioco sempre più spumeggiante, i motivi di soddisfazione sono molti nell’entourage juventino.

Non a caso tutti i mass media fanno a gara nell’esaltare il gruppo bianconero e nell’enfatizzare l’inestimabile lavoro svolto da Antonio Conte, che ha raccolto una squadra opaca reduce da due settimi posti consecutivi in campionato.

Impressiona il gioco della Juve, ma colpiscono anche le statistiche del gruppo assemblato da Conte. La Vecchia Signora è ancora imbattuta, vanta la miglior difesa del torneo e viene da sei vittorie consecutive

Cionondimeno, Conte butta acqua sul fuoco: “Una stagione irripetibile? Non lo so, non possiamo conoscere il futuro. E’ sicuramente una stagione straordinaria. I numeri sono fantastici, al di là del fatto che veniamo da due settimi posti.Cerchiamo di finire bene, perché ora abbiamo la possibilità di centrare un traguardo incredibile, che significherebbe essere tornati nel gotha del calcio, nazionale ed europeo”.

L’ex capitano bianconero sa di aver fatto tanto: “I numeri sono importanti, li leggo anch’io. Essere accostati ad allenatori come Bernardini, Capello, Lippi, riempie di orgoglio. Ma i numeri non li fa l’allenatore, li fa la squadra. Tutti dobbiamo andarne fieri. Se questi numeri verranno accompagnati da una vittoria rimarranno nella storia, altrimenti sì, faranno piacere, rimarrà l’insuccesso. Alla fine conta solo una cosa: vincere”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film