Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Il 15 maggio 2012 è una data cruciale per le società calcistiche affiliate alla Figc.

Entro la mezzanotte di oggi i club professionistici del calcio italiano dovranno infatti procedere a una serie di adempimenti preliminari per l’iscrizione alla prossima stagione agonistica 2012-2013 e previsti dall’articolo 85 delle Noif.

Si tratta di capire quante società di serie B e soprattutto di Lega Pro (Prima e Seconda Divisione) saranno inadempienti rispetto a questa scadenza prevista dalle norme federali e dunque gravati da penalizzazioni (da scontare, nei campionati di rispettiva competenza, nella prossima stagione 2012-2013) . Ecco l’elenco degli adempimenti previsti entro la mezzanotte di oggi.

1. Certificazione emolumenti – Le società devono documentare alla FIGC – Co.Vi.So.C., secondo le modalità e le procedure stabilite dalla FIGC, entro quarantacinque giorni dalla chiusura del terzo trimestre (31 marzo), l’avvenuto pagamento di tutti gli emolumenti dovuti sino alla chiusura del predetto trimestre ai tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo con contratti ratificati. I suddetti emolumenti  devono essere corrisposti esclusivamente a mezzo bonifico bancario, utilizzando il conto corrente indicato dalla società al momento di iscrizione al Campionato. Il bonifico dovrà essere effettuato dalla società esclusivamente sul conto corrente indicato dai tesserati, dai lavoratori dipendenti e dai collaboratori addetti al settore sportivo in sede di sottoscrizione del contratto.

2. Ritenute e contributi – Le società, entro quarantacinque giorni dalla chiusura del terzo trimestre (31 marzo), devono documentare alla FIGC – Co.Vi.So.C., secondo le modalità e le procedure stabilite dalla FIGC, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef, dei contributi Enpals e Fondo Fine Carriera, riguardanti gli emolumenti dovuti, sino alla chiusura del predetto trimestre, in favore di tesserati, dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo con contratti ratificati. In caso di rateazione e/o transazione le società devono depositare presso la Co.Vi.So.C. la documentazione attestante l’avvenuto pagamento delle rate scadute. In caso di dilazioni concesse dagli enti impositori le società devono documentare, altresì, l’avvenuta regolarizzazione degli stessi; in caso di contenzioso le società devono depositare presso la Co.Vi.So.C. la documentazione comprovante la pendenza della lite non temeraria innanzi al competente organo. Le ritenute Irpef e i contributi Enpals devono essere versati esclusivamente tramite i conti correnti dedicati indicati dalla società al momento di iscrizione al campionato.

3. Prospetto P/A sul bilancio al 31 dicembre – Le società devono depositare presso la Co.Vi.So.C.,  il Prospetto P/A con l’indicazione del rapporto Patrimonio Netto Contabile/Attivo Patrimoniale riferito alla data di chiusura del bilancio al 31 dicembre, calcolato sulla base delle risultanze del bilancio approvato.

4. Prospetto R/I su bilancio al 31 dicembre – Le società devono depositare pressola Co. Vi. So. C., unitamente al bilancio, il Prospetto R/I con l’indicazione del rapporto Ricavi/Indebitamento riferito alla data di chiusura dell’esercizio al 31 dicembre, calcolato sulla base delle risultanze del bilancio d’esercizio approvato.

5. Invio bilancio consolidato – Le società che esercitano il controllo su una o più società, ai sensi dell’art. 2359 del Codice Civile, devono depositare presso la Co.Vi.So.C., entro quindici giorni dalla data di approvazione, copia del bilancio consolidato, unitamente alla seguente documentazione: relazione sulla gestione, relazione del Collegio sindacale, relazione del responsabile del controllo contabile, verbale di approvazione, dichiarazione di conformità all’originale della documentazione trasmessa, sottoscritta dal legale rappresentante della società e dal soggetto responsabile del controllo contabile o dal presidente del Collegio sindacale. Sono soggette a tale obbligo anche le società che ne sarebbero esenti ai sensi dell’art.27, comma 3, del D.Lgs. 127/1991.

6. Invio bilancio e allegati (società con esercizio solare( – Le società entro 15 giorni dalla data di approvazione da parte dell’assemblea dei soci, ovvero entro i 15 giorni successivi alla scadenza del termine statutario di approvazione, devono depositare presso la Co.Vi.So.C. copia del bilancio d’esercizio al 31 dicembre approvato unitamente alla relazione sulla gestione, relazione del Collegio sindacale, relazione del responsabile del controllo contabile, verbale di approvazione, dichiarazione di conformità all’originale della documentazione trasmessa, sottoscritta dal legale rappresentante della società e dal soggetto responsabile del controllo contabile o dal presidente del Collegio sindacale. N.B. In caso di mancata approvazione si dovrà depositare il progetto di bilancio redatto dagli amministratori unitamente alla documentazione già elencata. Le società che esercitano il controllo su una o più società, ai sensi dell’Art. 2359 c.c. devono depositare il Bilancio Consolidato.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film