Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress-Redazioneweb) La piaga del calcioscommesse rischia di incancrenire il calcio italiano, in preda a una deriva tecnica che pare irreversibile (“Ranking Uefa, paradigma di un calcio senza più futuro”).

Ancora una volta in Italia l’estate sarà gravata dai processi per le partite truccate, che si svolgeranno in pieni Campionati europei. Un bel problema per il ct Cesare Prandelli e per la Nazionale azzurra.

Il calcioscommesse si aggiunge alle troppe questioni irrisolte del sistema calcio italiano. La Figc guidata da Giancarlo Abete sembra sempre più inadeguata a gestire una situazione di per sé ingestibile.

Il presidente della Uefa, Michel Platini (nella foto), mette il dito nella piaga. Ai microfoni di Sky Sport24, la sua diagnosi è impietosa: “Quello che posso dire io è che, per quanto mi riguarda, farò di tutto per far sì che tutti i giocatori che hanno venduto una partita non giocheranno mai più”.

Il numero uno del calcio europeo non si limita a puntare il dito. Suggerisce anche una soluzione: “Questo del calcio scommesse è un problema enorme che può essere sconfitto solo dai calciatori. Sono solo loro che possono rispondere no quando un ‘bandito’ gli propone qualcosa di illecito”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film