Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – So. Gian.) Non è un mistero che Massimo Moratti abbia deciso di rivoluzionare l’Inter. Il calciomercato nerazzurro sarà connotato da numerose cessioni e altrettanti acquisti.

Niente follie, però. Le escludono il bilancio e il Fair Play Finanziario ormai in agguato. Il riscatto di Guarin e l’acquisto di Palacio (preso dal Genoa a fronte di un assegno da 11 milioni) sono solo l’antipasto del tourbillon al quale assisteremo nelle prossime settimane.

Per la difesa resta aperta la pista che porta a Kolarov. Radio mercato parla di un contatto con il Torino per Angelo Ogbonna. A centrocampo sta per chiudersi il pressing su Gaby Mudingay del Bologna, incontrista che farebbe un gran comodo a Stramaccioni. In stand by De Jong. In attacco si continua a premere su Lavezzi, ma la clausola rescissoria è un deterrente quasi insuperabile. E’ di ieri la notizia di ripetuti sondaggi con il Parma per Borini e Giovinco (a metà con la Juventus). Una coppia che, insieme a Mattia Destro, rappresenta un’alternativa valida al Pocho.

DIFESA. Il reparto arretrato sta per perdere due elementi del calibro di Lucio (che dovrebbe rescindere) e di Chivu (restio a rinnovare). Nel reparto arretrato nerazzurro si apriranno due falle non da poco. Serve un esterno sinistro (Nagatomo non si è mostrato adatto a quel ruolo). Il primo obiettivo resta Kolarov, ma il City di Mancini vuole 20 milioni cash e rifiuta l’opzione del prestito oneroso con diritto di riscatto. Si segue con attenzione Angelo Ogbonna, in grado di giocare sia a sinistra che al centro. Cairo, presidente del Toro, aveva fissato il prezzo del cartellino in 15 milioni con i granata ancora in Bwin. La convocazione per Euro 2012 farà di sicuro lievitare il prezzo. Senza contare che l’Arsenal invia da anni segnali di fumo al difensore.

CENTROCAMPO. E’ quasi fatta per Mudingay del Bologna. L’Inter sembra aver battuto la concorrenza del Milan. Il contratto del giocatore è in scadenza nel 2013, ma sarebbe già stato trovato l’accordo con il club felsineo. Il cartellino è davvero low cost (intorno a 2 milioni di euro). Si era ipotizzato anche l’arrivo di Nigel De Jong del Manchester City. L’opzione Mudingay gli sbarrerebbe la strada.

ATTACCO. Il settore avanzato uscirà stravolto dal mercato. L’unica conferma certa è quella di Milito. Tutti gli altri (Pazzini, Forlan, Zarate) sembrano avviati a esodi più o meno graditi. È arrivato Rodrigo Palacio, ma non basta. Moratti contava sull’arrivo di Lavezzi, ma il Napoli non recede dalla sua richiesta di 31 milioni (accettando solo Pandev come contropartita). Anche la trattativa per Mattia Destro si fa complessa. Sul nazionale di Prandelli ci sono Milan, Juventus e Roma. Braida sta sondando il Parma che detiene la metà del cartellino di Giovinco (con la Juve) e di Borini (con la Roma), due grandi speranze del calcio italiano (non a caso fanno parte del “listone” di Prandelli, come Destro). Ghirardi potrebbe decidersi a trattare la cessione della sua parte a Moratti. Sarebbe già un grosso passo avanti.

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni6 giorni fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

👉🏾 Questo articolo era stato pubblicato da Calciopress nel luglio 2022, a futura memoria. Lo riproponiamo, perchè Sofia Cantore ha...

Opinioni4 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni1 mese fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali1 mese fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi