Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Si profilano giorni difficili per due club pugliesi della Lega Pro guidata dal presidente Mario Macalli che hanno disputato il campionato di Prima Divisione. Si tratta di Andria e Foggia, la cui iscrizione al prossimo campionato appare sempre più complicata.

Qui Andria. La situazione societaria del club è sempre più difficile. Come riferisce il sito Bipress.tv, l’amministratore unico Luca Vallarella ha in corso due trattative perla cessione. Esse riguarderebbero un imprenditore di San Ferdinando di Puglia e un altro di Barletta. In ambedue i casi i possbili acquirenti hanno chiesto tempo per prendere una decisione definitiva. Il nodo dovrebbe essere sciolto entro oggi. In caso di esito negativo, le quote societarie verranno consegnate simbolicamente al sindaco Nicola Giorgino. A questo punto, in meno di dieci giorni il primo cittadino andriese dovrebbe compiere un mezzo miracolo per non far sparire il calcio professionistico dalla sua città.

Qui Foggia. Anche il club rossonero vive giorni difficili. I Casillo, proprietari della società, hanno rimesso nelle mani del sindaco l’intero pacchetto azionario in loro possesso. In un comunicato hanno precisato di essere “sicuri che egli saprà trovare con l´urgenza che la questione richiede le soluzioni più idonee e ponendo come unico auspicio che si garantisca la continuità sportiva e quindi la salvezza del calcio in Capitanata”. A sua volta Mongelli si è assunto la responsabilità di gestire personalmente ogni trattativa con eventuali acquirenti. Secondo il sito foggiatoday.it non si esclude che la Platinum Invests Group possa rientrare in gioco. Tuttavia l’ipotesi più accreditata conduce a una cordata di imprenditori disponibile a rilevare la società rossonera, ma le bocche restano cucite sui nomi. Il tempo a disposizione per presentare la domanda di iscrizione al campionato di Lega Pro si assottiglia. Per centrare l’obiettivo occorrono una nuova società e 1 milione e 200mila euro. Diversamente il Foggia ripartirebbe dal campionato di Eccellenza (dove giocano Cerignola Manfredonia, San Severo e Vieste).

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi