Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – La. Bir.) Dopo gli arrivi a parametro zero di Montolivo e Traorè, il mercato del Milan continua a sferragliare lungo l’asse Galliani-Preziosi. Nella giornata di oggi il club rossonero ha concluso due operazioni nelle quali c’è lo zampino del presidente dei grifoni.

Grazie ai buoni uffici di preziosi arrivano dal Chievo Francesco Acerbi in comproprietà (grazie al doloroso sacrificio di Paloschi) e dal Genoa Kevin Constant in prestito. Se il primo affare giunge a conclusione di una lunga e faticosa trattativa, il secondo si è reso necessario per il grave infortunio occorso a Sulley Muntari.

Alla fine arriva Acerbi. Si è finalmente perfezionato l’ingaggio del 24enne Francesco Acerbi. Il centrale difensivo – quest’anno alla sua prima esperienza in serie A dopo quattro anni a Pavia (tra C1 e C2) e un anno in B alla Reggina – ha giocato con la maglia del Chievo 17 partite e segnato una rete. Per ottenere la metà del suo cartellino Galliani ha innanzitutto dovuto attendere che Genoa e Chievo, i due club comproprietari del difensore, chiudessero la questione a favore dei rossoblu. Poi ha fatto scendere il Chievo a più miti ragioni cedendogli l’intero cartellino del 22enne nazionale Under 21 Alberto Paloschi (dall’inizio della sua carriera è sempre stato nel giro della A e quest’anno ha giocato con la maglia gialloblù 36 partite condite da 6 reti). A quel punto è stato possibile completare la trattativa con il Genoa, che tuttavia prevede il trasferimento al Milan della sola comproprietà. In soldoni, per avere la metà del cartellino di Acerbi il Milan ha perso l’intera proprietà di Paloschi.

A centrocampo ecco Constant. Oltre ad Acerbi, Preziosi instrada verso Milano anche Kevin Constant. L’accordo tra le due società prevede l’arrivo in prestito del giocatore. La decisione è stata presa da Adriano Galliani non appena è arrivata dall’Africa la notizia del grave infortunio a Muntari, che potrebbe tenere l’ex Inter e Udinese lontano dai campi di gioco per diversi mesi. Il modulo di Massimiliano Allegri prevede in mezzo al campo la presenza di un giocatore come Muntari. L’ad del Milan ha individuato nel francese-guineano del Genoa (nella scorsa stagione ha giocato 21 partite e segnato una rete), il sostituto perfetto del ghanese (che in 13 gare con la maglia rossonera di reti ne ha segnate tre).

La. Bir. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film