Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) La Triestina Calcio è scomparsa. All’asta di ieri, martedì 19 giugno, il curatore fallimentare Giovanni Turazza e il giudice Giovanni Sansone hanno riscontrato l’assenza di offerte di acquisto.

E’ stata decisa la fine dell’esercizio provvisorio, che spiana la strada al fallimento ordinario senza attività di impresa e con i tesseramenti invalidati.

Nelle stesse ore si deve registrare la dolorosa scomparsa di un altro club storico, il Piacenza (QUI i particolari).

Dopo il fallimento decretato dal tribunale di Trieste erano già andate deserte le aste (il 28 maggio e il 13 giugno) per l’acquisizione in esercizio provvisorio, nonostante il prezzo ribassato. Il declino della Triestina cominciò tre anni fa.

La storia del club si chiude nella Lega Pro guidata dal presidente Mario Macalli, dopo una doppia retrocessione che ha fatto scivolare la squadra in Seconda Divisione, proprio nel centenario della nascita del Paron Nereo Rocco.

A questo punto il marchio potrebbe essere rilevato da qualche acquirente, ovviamente per ripartire da una categoria dilettantistica.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film