Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Sa. Mig.) Il mercato del Milan è quasi chiuso, come  insiste a dire Galliani? Davvero manca solo un centrocampista per completare la rosa? Le cose non sembrano stare proprio in questi termini.

E’ vero che serve un mediano che sappia giostrare davanti alla difesa. Si tratta di una pedina fondamentale nello schema tattico di Allegri. Per il ruolo Galliani ne tiene in corsa almeno cinque, ciascuno con la sua percentuale di probabilità di vestire la maglia rossonera. Si tratta di DiarraGagoSahin, Strootman e  De Jong (leggi “Galliani e il mediano che non c’è”).

Ma i problemi non finiscono qui. Il reparto difensivo suscita non poche perplessità, particolarmente nelle fasce e specialmente su quella sinistra. Facciamo due conti per capirne le ragioni.

Una difesa squilibrata. La difesa sembra a posto nella zona centrale. La mancata cessione di Thiago Silva, l’ingaggio di Acerbi, le conferme di Yepes e Mexes offrono i giusti ricambi in questo ruolo. A destra c’è Abate, convocato anche da Prandelli in Nazionale, ma può davvero bastare in chiave Champions? A sinistra la situazione è invece alquanto precaria. Certo Antonini può essere considerato un ottimo jolly, ma occorre un giocatore con la padronanza assoluta del ruolo. In rosa c’è anche il nigeriano Taiwo, a, reduce dal prestito in Inghilterra al Queens Park Rangers, che non rientra nei piani di Massimiliano Allegri e  verrà quasi certamente ceduto. Poi l’algerino Mesbah arrivato lo scorso gennaio dal Lecce, ma anche lui non ha le qualità da titolare del ruolo. Infine Didac Vilà, giocatore rientrato da un’ottima stagione giocata in Liga con l’Espanyol. Galliani ha lasciato capire che la società potrebbe puntare su di lui e comunque lasciarlo a disposizione di Allegri. Tra confermati, reduci, partenti e nuovi arrivi la difesa sembra un po’ deboluccia in chiave continentale. Servirà di certo qualche aggiustamento.  Staremo a vedere.

Sa. Mig.www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni3 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali4 settimane fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale2 mesi fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi