Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress –  Redazioneweb) Dopo il no al Psg, Thiago Silva batte cassa. Il fortissimo difensore centrale brasiliano ha programmato nei prossimi giorni un incontro tra il suo agente Paulo Tonietto e Adriano Galliani. Oggetto del vertice il ritocco sostanzioso dell’ingaggio. L’ad rossonero si prepara a un braccio di ferro e si cautela tenendo aperta la pista Silvestre.

Thiago Silva batte cassa. Il Paris Saint Germain incombe e non sembra disposto a mollare Thiago Silva. Leonardo aveva trovato un accordo a prova di bomba tra il club parigino e il giocatore. L’ingaggio promesso al difensore brasiliano era di quasi 8 milioni netti a stagione. Una cifra startosferica per il Milan, in tempi di Fair Play Finanziario.

Galliani pronto ad alzare la posta. Il club rossonero è intenzionato a concedere al giocatore un ritocco importante dell’ingaggio, ma si trincera anche dietro al contratto comunque in essere. Secondo radio mercato, Galliani sarebbe disposto a salire fino a quota 5,5 milioni netti, forse anche 6, ma non oltre. Uno sforzo davvero notevole alla vigilia di una stagione che prevede una politica di contenimento dei costi. Toccherà a Thiago, a questo punto, decidere se accettare la proposta o andare verso un testa a testa dagli esiti incerti.

Resta aperta la pista Silvestre. Galliani nel frattempo si cautela. L’ad rossonero non abbandona la pista che porta al centrale argentino 26enne Matias Silvestre, malgrado Palermo e Inter siano ormai prossime ad un accordo intorno a quota 8,5 milioni. Se dovesse perdere Thiago, saprà a quel punto come rimpiazzarlo. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi