Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Sa. Mig.) Il mercato del Milan contabilizza finora gli arrivi a parametro zero di Montolivo (reduce da un Euro 2012 ad alto livello che fa ben sperare ai tifosi rossoneri) e Traore, cui si aggiungono gli ingaggi di Acerbi e Constant (che sostituirà l’infortunato Muntari). Il caso Thiago Silva sembra risolto. Il futuro di Ibrahimovic è ancora un enigma.

Tutto ok per Thiago Silva. Galliani sembra aver risolto il caso Thiago Silva. Il difensore brasiliano ha prolungato il suo contratto con il Milan fino al 2017. “L’AC Milan – si legge sul sito rossonero – comunica di avere prolungato al 30.06.2017 il contratto economico del calciatore Thiago Silva”. La decisione di prolungare di una stagione il precedente contratto del brasiliano, in scadenza nel 2016, arriva a poche settimane dalla decisione del Milan di rifiutare l’offerta del Psg. Il 14 giugno il presidente Silvio Berlusconi ha respinto i 46 milioni di euro offerti dai francesi.

L’enigma Ibrahimovic.  La permanenza in rossonero di Ibrahimovic è invece tutt’altro che scontata. Si registra un’altra dichiarazione sibillina dell’agente Mino Raiola, rilasciata ieri ai microfoni di Sky Sport: “Non posso garantire la permanenza di Ibrahimovic al Milan, dipenderà dal club. Il suo destino è nelle mani del Milan. Sono poche le possibilità che vada via, ma quelle poche possibilità sono tutte in mano al Milan”. A una settimana dal raduno, programmato il 9 luglio a Milanello, il club rossonero chiarisce che non più tardi di venerdì Raiola ha avuto un colloquio con Adriano Galliani, nel corso del quale è stata ribadita l’incedibilità dello svedese. Cosa avrà voluto dire l’agente del giocatore? Il fatto è che al momento Ibra non ha un vero corteggiatore. Per il Manchester City di Mancini lo svedese è la terza o la quarta scelta, tanto per fare un esempio.

Galliani e il “costo del lavoro”. Il fatto è che Ibra, e non solo, è prigioniero del suo ingaggio. E’ il secondo stipendio più alto del mondo. Si parla di 12 milioni di euro netti a stagione, esattamente come Cristiano Ronaldo. Davanti ai due c’è solo Samuel Eto’o, che becca 22 milioni dall’Anzhi. La cifra incassata da Zlatan, sommata all’età (31 anni), spaventa anche gli sceicchi. Per il Milan il suo “costo del lavoro” incide per oltre 20 milioni lordi all’anno, corrispondenti a circa un terzo del passivo di bilancio complessivo registrato nell’ultimo biennio.

Sa. Mig.www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi