Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb)  In attesa del bomber (“Conte e il bomber per la Champions”), il cui arrivo dovrebbe sigillare un mercato pieno di emozioni per i tifosi bianconeri, Marotta e Paratici devono procedere a una serie di cessioni.

Il tesoretto di 25 milioni messo da parte per il top player potrebbe subire così un’impennata verso l’alto. Finora si segnalano infatti due sole operazioni in uscita: Ekdal è stato ceduto interamente  al Cagliari e Pasquato per metà all’Udinese. (ricavo totale appena 2,7 milioni). In lista di sbarco ci sono Elia, Iaquinta, Krasic, Martinez, Melo, Motta, Padoin e Pazienza. Facciamo il punto delle operaxioni in uscita.

Felipe Melo. Il pezzo pregiato delle cessioni, in rapporto al ricavo che è in grado di garantire, è sicuramente Felipe Melo. Il suo destino si dovrebbe decidere entro la prossima giorni. Il Galatasaray, che ha vinto il campionato anche grazie all’apporto del brasiliano (36 presenze e 12 gol) (ben 3 nelle prime 5 partite), ha fatto scadere il diritto di riscatto fissato a 13 milioni. Spera adesso di chiudere per il centrocampista sulla base di 8 milioni più bonus. Anche lo Spartak Mosca e il Bayern Monaco hanno sondato il terreno, ma senza presentare offerte concrete al momento.

Ziegler. Sembra arrivata al capolinea l’avventura di Ziegler in Turchia, dove il difensore svizzero ha giocato la scorsa stagione in prestito al Fenerbahce. Si ventila un interessamento nei suoi confronti dell’Everton, che sembra disponibile ad accedere alla richiesta bianconera di 4 milioni. Nel mentre Ziegler parla a tuttomercatoweb.com da giocatore bianconero a tutto tondo: “Il 12 luglio sarò in ritiro con la Juventus. I tifosi del Fenerbahçe mi vogliono? Ne sono felice, ho vissuto un’esperienza bellissima in Turchia, abbiamo fatto una stagione esaltante. Perché si è bloccata la trattativa? Penso che la Juve preferisse la cessione a titolo definitivo, mentre il Fenerbahce puntava a un altro anno di prestito”. Per Marotta la cessione del giocatore significa mettere a bilancio una plusvalenza, essendo Ziegler arrivato a parametro zero dalla Sampdoria.

Elia. Da mercoledì Elia è a Brema per trattare il suo passaggio al Werder. Il club di Bundesliga sarebbero propensi al prestito oneroso con diritto di riscatto (rispettivamente 2 + 4 milioni). Marotta punta a cederlo in modo definitivo per almeno 7 milioni. Per il giocatore olandese resta aperta l’ipotesi Schalke, sempre in Bundesliga.

Krasic. La cessione di Milos Krasic, che Marotta valuta circa 8 milioni, si sta dimostrando più complicata del previsto. Nessuna offerta concreta è arrivata al club bianconero. Per il giocatore, redice da una stagione davvero da dimenticare, si segnalano solo timidi sondaggi di club inglesi e russi.

Gli altri. Intanto il Bologna resta sulle piste di Motta, il Parma non molla Padoin e la Fiorentina fa la corte a Pazienza (altra plusvalenza in arrivo). Stand by totale, infine, per quanto riguarda i due casi più difficili ovvero Martinez e a Iaquinta.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film