Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress –  Lu. Cian.) La Juventus è sempre a caccia del bomber. Marotta è in pressing su Arsenal e Liverpool per van Persie e Suarez. La concorrenza da battere per l’olandese è agguerrita e l’asta in corso potrebbe far salire troppo il suo prezzo.

Se i due club di Premier non abbasseranno le loro richieste, è molto verisimile che la Vecchia Signora faccia rotta sulla Fiorentina per assicurarsi Stevan Jovetic (che i tifosi viola chiamano affettuosamente Jo Jo). Per età (rientrerebbe nella linea verde), classe indiscussa e prospettive future si tratta di un giocatore da Juventus. Vediamo gli scenari possibili.

Le ragioni di una scelta. Antonio Conte ha bisogno di un attaccante che dia peso all’attacco, meglio se eclettico. Un identikit che corrisponde a quello del montenegrino. Un giocatore giovane e di gran talento, che sa svariare su tutto il fronte offensivo. Potrebbe essere Jo Jo il top player della Juventus? Forse si.

Servono 30 milioni. Chiunque voglia Stevan Jovetic deve sfondare il muro dei 30 milioni. Ieri Jo Jo si è sottoposto alle visite mediche, dopo il triste raduno della Fiorentina alla presenza di zero tifosi viola. Il giocatore ha già iniziato a parlare con il suo procuratore dell’opzione bianconera. Per il momento la Fiorentina non ha ricevuto nessuna offerta ufficiale. E’ vero però che l’agente di Jo Jo, Fali Ramadani, si è sentito Marotta. I primi contatti diretti tra le due società potrebbero partire la prossima settimana.

Un ingaggio in linea. L’ingaggio dell’attaccante montenegrino è assolutamente alla portata dei campioni d’Italia. Attualmente Jovetic guadagna 2 milioni a stagione. Alla Juve potrebbe salire fino a 3, forse anche 3 e mezzo. Un altro aspetto positivo, che stuzzica non poco il club di Agnelli.

Quali contropartite tecniche? Il diesse viola Pradè, d’accordo con Montella, è pronto a valutare anche eventuali contropartite tecniche. Il nome sulla bocca di tutti è quello di Fabio Quagliarella, giocatore che piace moltissimo a entrambi e più volte è stato vicino alla Fiorentina anche in passato. L’ex attaccante del Napoli, un po’ chiuso alla Juve, sarebbe disposto a dire si alla chiamata viola. Si potrebbe chiudere a 15 milioni più l’attaccante? Forse no, perché la Fiorentina vorrebbe anche uno tra Pazienza e Padoin. La strada è più che percorribile.

Lu. Cian.  – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 giorni fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato4 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi