Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress –  Redazioneweb)  Il mercato del Milan subisce una sterzata improvvisa e imprevista. Galliani ha deciso di cambiare tutte le strategie. La cessione al Psg dei due gioielli rossoneri Ibrahimovic e Thiago Silva, negata per settimane, potrebbe essere questione di ore. Un affare gigantesco tra cash e risparmio di ingaggi (ormai incompatibili con le regole del Fair Play Finanziario). Pronte le alternative. Il club di Berlusconi si fionderà su un top player (Dzeko? van Persie? Tevez?).

Ibra e Thiago volano a Parigi? Il Milan ha accettato del Paris Saint Germain un’offerta cumulativa di 65 milioni per l’acquisto della coppia IbrahimovicThiago Silva. La trattativa potrebbe essere chiusa nel giro di 48 ore. L’agente dell’attaccante svedese, Mino Raiola, in queste ore sta parlando con il suo assistito. Per la chiusura della trattativa manca solo il sì di Ibra. Zlatan era inizialmente contrario e contrariato, ma adesso sta valutando con massima attenzione tutti gli aspetti di quella che potrebbe essere la sua ultima grande avventura nel mondo del calcio europeo. A quel punto non resterebbe che incontrare Leonardo e i dirigenti del Psg per discutere i dettagli del contratto. Parigi vale Milano e gli sceicchi stanno allestendo uno squadrone in grado di competere ad altissimi livelli in Champions League. Il tecnico rossonero, Massimiliano Allegri, è al corrente di tutto e non si oppone a una proposta alla quale è impossibile dire no.

Quale top player in cambio? Galliani con l’offerta in tasca aspetta solo l’assenso di Ibra all’operazione, mentre per Thiago Silva la situazione è più semplice. Il difensore brasiliano aveva già accettato il trasferimento al Psg a giugno, non farà che adeguarsi un mese dopo. A Parigi si ritroverà con Leonardo e Ancelotti. Galliani aspetta la fumata bianca e fa i primi sondaggi per il top player. Circolano tre nomi. Dzeko del City. Addirittura van Persie, ma la concorrenza è fortissima (Juventus compresa). In cima alla lista dei desideri resta Carlitos Tevez. Il problema è come metterla con gli ingaggi stratosferici che percepiscono i tre attaccanti. Ecco perchè resta sempre aperta la pista che conduce a Destro. Per la difesa si parla di Rolando del Porto,  di Astori del Cagliari e di Ogbonna del Torino.

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni3 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali4 settimane fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale2 mesi fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi