Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Quale sarà il format dei campionati di Prima e Seconda Divisione nella prossima stagione 2012-2013?

In attesa della riforma (al via nel 2013-2014?) le cose non dovrebbero cambiare molto, salvo il numero dei club iscritti che fra terza e quarta serie nazionale scenderà da77 a 69.

Poiché il quadro non è affatto chiaro il presidente della Lega Pro, Mario Macalli, ha provato a dettare le linee guida ai microfoni di Sky Sport 24: “L’anno prossimo non cambierà nulla. Ci saranno ancora due gironi di Prima Divisione da diciotto squadre ciascuno. Per ciò che concerne le retrocessioni voglio sfatare il falso di mito che non retroceda nessuno. Visto che dobbiamo trovare un accordo con la Figc e la Lega Nazionale Dilettanti per il passaggio a sessanta squadre, chi retrocederà dalla Prima Divisione potrebbe ritrovarsi direttamente in D, dato che fra un anno potrebbe sparirela Seconda Divisione che attualmente funge da cuscinetto fra l’ex Serie C1 e la Serie D. Dunque saranno campionati regolari e strutturati come in passato”.

A questo punto le società di Seconda Divisione che possono fare domanda di ripescaggio per aggiudicarsi i quattro ripescaggi in Prima stanno facendo i loro calcoli. Si tratta però di trovare, entro il 30 luglio, altri 500mila euro (300mila di fideiussione e 200mila a fondo perduto).

Quali i club interessati tra i papabili? Tra le retrocesse, il Foligno si starebbe preparando al passo. Tra quelle che hanno giocato i playoff, si farebbero largo le candidature di Entella e forse Rimini.

Se tra un anno si passerà a una categoria unica, chi viene ripescato in Prima Divisione avrà il posto garantito per altre due stagioni. Chi invece giocherà in Seconda Divisione, visti i gironi assai ristretti, rischia di retrocedere in serie D e rimanere fuori dalla riforma.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film