Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

(Calciopress – Sergio Mutolo) Tempo di mercato, di abbandoni, di giocatori che mollano progetti sposati senza se e senza ma. Tempo di strade che divergono, perchè il colore dei soldi prevale sul colore delle maglie e le bandiere non esistono (quasi) più.

Si moltiplicano le storie di giocatori che decidono di lasciare una squadra per un’altra e si lasciano cingere il collo con la sciarpa di una squadra che fino a qualche giorno prima era stata l’avversario di sempre.

Non ci sentiamo di puntare il dito contro nessuno. In un mondo inesorabilmente dominato dal dio danaro, certi comportamenti virtuosi non possono essere certo pretesi da giocatori la cui carriera è breve e talora precaria.

Ciò che conta, però, è dare sempre il massimo in campo per la squadra con cui si sta giocando. Quando, nonostante una permanenza breve, si riesce comunque a conquistare il cuore di (provvisori) tifosi per lasciarsi dietro una scia di rimpianto che può trasmutare nell’astio, si sarà ampiamente fatto il proprio dovere.

Il calcio resta comunque un gioco, oltre che un lavoro. Anche per questo dovremmo a tutti i costi salvaguardare uno sport che ancora riesce a emozionarci, regalando momenti magici.

E’ soprattutto grazie ai giocatori, che indossano più o meno temporaneamente i colori delle nostre squadre del cuore, che questo miracolo si ripete anno dopo anno. Senza di loro, tutto resterebbe scritto nel libro dei sogni.

Se poi in una società consumistica come la nostra il colore dei soldi finisce per prevalere sul colore delle maglie, alla fine poco importa. Non si dice forse che tutto passa e solo le maglie restano?

Ciò che conta è che un giocatore sia sempre leale, che in campo non si risparmi mai e che sappia far vibrare il cuore ai suoi tifosi. Così facendo avrà compiuto fino in fondo il suo dovere. Poi, sarà libero di prendere la sua strada.

Sergio Mutolo – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film