Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Alle 19 di ieri, lunedì 30 luglio, è scaduto il termine per la presentazione delle domande di ripescaggio in Prima Divisione.

Sono quattro i posti resi disponibili dalla Lega Pro, in modo da portare l’organico della terza serie nazionale da 32 a 36 club e consentire la formazione di due gironi da 18 squadre ciascuno.

Sul proprio sito web la Virtus Entella conferma di aver depositato la domanda con la nota stampa che riportiamo integralmente: “ Questa mattina alle 11 Giuliano Esposto segretario dell’ Entella ha presentato a Roma, presso gli uffici della F.I.G.C, la documentazione completa per il ripescaggio in Prima Divisione. Non è dato sapere se altre società hanno presentato domanda di ripescaggio. Come anticipato ieri dal Presidente Gozzi l’Entella ha espletato tutte le formalità burocratiche ed economiche per aver diritto al passaggio in Prima Divisione secondo le risultanze dell’ ultimo consiglio di Lega Pro. La Federazione entro il 2 agosto verificherà la regolarità della documentazione quindi trasmetterà il tutto agli organi competenti che nel Consiglio federale convocato per il 7 agosto decideranno le sorti e la griglia delle società al via del prossimo campionato di Prima Divisione”.

Nel momento in cui scriviamo mancano notizie ufficiali in merito a società di Seconda Divisione che avrebbero deciso di allinearsi alla scelta del club ligure. Si tratta infatti di versare altri 500mila euro (300mila a integrazione della fideiussione e 200mila a fondo perduto), oltre a una seconda garanzia di 600mila euro a favore della Figc. Un impegno economico fuori portata per la quasi totalità dei club di quarta divisione.

Sarà molto difficile, dunque, ripristinare nella sua interezza il format della Prima Divisione. Anche la Salernitana, fortemente interessata a questa opzione, verrebbe esclusa dal regolamento federale che prevede il blocco del “doppio salto” dalla serie D alla terza serie nazionale.

In proposito al destino del club campano, che sta comunque lavorando intensamente per raggiungere l’obiettivo, il presidente della Lega di Firenze Mario Macalli sembra chiudere ogni possibilità.

Il numero uno della Lega Pro ha dichiarato al sito web solosalerno.it: “La Salernitana non ha titolo per disputare il prossimo torneo di Prima Divisione Divisione. Non credo proprio che il Consiglio Federale decida diversamente rispetto alle normative vigenti”.

L’ultima parola spetta comunque  al Consiglio Federale, che dovrà ufficializzare il format della Prima e Seconda Divisione. Solo il 7 agosto sarà comunicato l’organico definitivo. Il giorno successivo, giovedì 9 agosto, verranno resi noti a Firenze i calendari.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film