Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Torna la Champions League, ovvero la massima competizione europea per club.

Prende il via domani la Fase a Gironi e così la manifestazione entra decisamente nel vivo dopo i Play Off (QUI le partite in programma il 18/09 e QUI quelle che si giocano il 19/09).

L’Italia non è più protagonista, ma una delle tante comprimarie. Lo conferma la caduta a precipizio nel la graduatoria basata sul coefficiente Uefa (”Ranking Uefa 2012-2013, la classifica in tempo reale”).

La Serie A, per la prima volta dal 1999 dopo l’eliminazione dell’Udinese ai play off, non avrà la terza squadra in lizza. Solo Juventus e Milan avranno il difficile compito di tenere alto il prestigio del calcio tricolore.

Il Milan, che debutta domani al Meazza contro il modesto Anderlecht, viene da uno scivolone casalingo con l’Atalanta (che segue l’altro con la Sampdoria) ed è in cerca del riscatto. Allegri è ormai sotto esame a ogni partita.

Il tecnico rossonero spera nella cabala. Due delle vittorie in Champions che spiccano nel palmares del club di Berlusconi hanno avuto il viatico in un successo nei primi turni ottenuto proprio con la formazione belga che sarà affrontata domani.

Nell’altra partita del girone C, lo Zenit di Spalletti (reduce da una principesco mercato che ha portato a San Pietroburgo giocatori del calibro di Hulk e Witsel) affronta la trasferta di Malaga, attualmente secondo in Liga.

La Juventus inizia invece mercoledì, usufruendo di un giorno di riposo in più dalle fatiche di campionato. Reduci dalla vittoria in rimonta al Ferraris con il Genoa, i bianconeri aspettano conferme dallo Stamford Bridge.

Quello con il Chelsea si prefigura come un match ad alta tensione emotiva. L’allenatore dei londinesi Di Matteo è un po’ sulle spine, dopo il pareggio di sabato. Ma non a caso i suoi Blues sono ancora in testa nella Premier.

Redazioneweb – www.calciopress. net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi