Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress –  Redazioneweb) Si gioca la 7a giornata del campionato di Serie Bwin. Il match clou è Hellas Verona-Bari, in programma allo stadio Bentegodi, come spiega il sito web della cadetteria da cui traiamo la presentazione.

Cesena-Varese. Per i lombardi si tratta di dimenticare l’Hellas Verona, per il Cesena invece questo primo scorcio di campionato che al contrario delle aspettative lo vede al quintultimo posto con una sola vittoria, in casa contro il Cittadella. Il Varese terzo in classifica ha sempre vinto fuori casa e sempre con il punteggio di 2 a 1. 

Cittadella-Pro Vercelli. Cittadella infallibile in casa: 2 vittorie su 2, contro Grosseto e Virtus Lanciano, Pro Vercelli invece sconfitta 3 volte in tutte le occasioni che ha lasciato il Garilli di Piacenza. Veneti che superano in classifica di un punto i piemontesi. Entrambe le squadre hanno segnato 7 gol.

Crotone-Livorno. Dopo le quattro vittorie consecutive, gli amaranto non hanno trovato più la vittoria in questo campionato rimediando nelle due ultime giornate una sconfitta a Modena e un pareggio contro il Cittadella. Provano a tornare ai tre punti contro un Crotone che fino ad oggi in casa ha vinto due partite e rischiato di vincere anche la terza col Bari una settimana fa.

Empoli-Brescia. Due pareggi e quattro sconfitte per una squadra, l’Empoli, a caccia della prima vittoria stagionale. Un solo punto conquistato al Castellani e due sconfitte. Per contro il Brescia, che sta scalando la classifica e ora sarebbe in zona play off, fatica fuori casa dove ha pareggiato solo a Vicenza e ha perso a Spezia e Crotone.

Hellas Verona-Bari. E’ il big match della 7° giornata: 26 punti in due, 22 gol segnati, 7 vittorie ottenute. Speculare il conto dei gol segnati e subiti: 11 e 5, così come il conto delle vittorie, 1, e dei pareggi, 2, ottenuti da Hellas Verona e Bari rispettivamente in casa e in trasferta.

Juve Stabia-Padova. Un Padova rilanciato in classifica da 2 vittorie consecutive, e 5 gol realizzati, fa visita alla Juve Stabia reduce dalla miglior prestazione stagionale a Grosseto. Campani che però in questo campionato devono ancora vincere e hanno subito 11 gol, e fatti 6, peggior difesa dopo l’Empoli.

Novara-Ternana. Dalla partita contro la Ternana, il Novara capirà se ha superato la crisi di inizio stagione e può competere, così come vuole il suo organico, alle prime posizioni della classifica. Ospita una Ternana reduce dalla seconda, e consecutiva, vittoria stagionale. Rossoverdi con l’attacco più sterile ma con la seconda difesa meno perforata del campionato.

Sassuolo-Ascoli. La capolista gioca la seconda partita consecutiva al Braglia per ritornare a correre dopo il mezzo passo falso di martedì con il Vicenza. I neroverdi in casa hanno vinto 2 volte su 3 e hanno subito le uniche 2 reti prese in questo campionato. L’Ascoli dal canto sua è una squadra che ha bisogno di un cambio di passo in trasferta dove ha pareggiato una volta, a Lanciano, e perso 2.

Spezia-Reggina. Lo Spezia dopo 3 sconfitte consecutive ha bisogno di risultati. La Reggina dopo 2 sconfitte consecutive ha bisogno della medesima cosa. E’ una sfida fra deluse, ma con 5 punti di differenza in classifica a favore dei liguri che hanno fatto gli stessi gol della Reggina, 6, ma ne hanno subito uno di meno, 8. Un solo punto dei calabresi in trasferta, a Empoli.

Vicenza-Grosseto. Da queste prime giornate le 2 squadre hanno subito capito che il buon gioco non basta e che c’è bisogno di vittorie, solo 2 quelle ottenute da entrambe le squadre nelle prime 12 partite di campionato, nessuna di queste in trasferta.

Virtus Lanciano-Modena. Le 2 squadre hanno entrambe 6 punti ma con umori diversi: la Virtus ha conseguito la prima vittoria della sua storia in Serie bwin, a Reggio Calabria, il Modena invece è reduce dalla sconfitta di Brescia: canarini che in trasferta hanno vinto una partita, pareggiata un’altra e persa la terza appunto a Brescia. La Virtus invece al Cornacchia ha pareggiato 2 volte e persa una.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni5 giorni fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato2 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali4 settimane fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni4 settimane fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film