Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress –  Redazioneweb) Durante la presentazione del progetto “B Futura” (QUI tutti i particolari sull’iniziativa della Lega Serie B)  sono intervenuti nella discussione anche il presidente federale Giancarlo Abete e il ministro dell’Ambiente Corrado Clini

Il numero uno della Federcalcio ha riconosciuto in questa iniziativa, come informa la nota stampa diffusa dalla Bwin, la “dimensione del fare, del costruire, dinamica che deve prevalere sempre sulla critica.La Lega Serie B sta portando avanti un progetto sistemico di alleanze con imprese che sono in patrimonio per il Paese per un problema, quello infrastrutturale, che attanaglia tutti i settori. Noi per quanto ci riguarda siamo chiamati a fare la nostra parte nel calcio. Dobbiamo partire da una logica diversa da quella che oggi riguarda gli stadi, non solo prevenzione di fatti impropri, ma anche preoccupazione che diventino realtà economico e sociale. Dobbiamo essere rispettosi verso chi ci rappresenta, tuttavia non possiamo non auspicare la conclusione dell’iter per l’approvazione della legge sugli stadi perché non dimentichiamolo qui c’è un problema: la Nazionale italiana non può giocare partite ufficiali in tantissime regioni d’Italia e in B può farlo solo a Modena, unica città in Emilia Romagna, così come non può farlo in regioni ricche e importanti come Veneto, Sardegna, Puglia”.

Da segnalare anche il videosaluto del ministro dell’Ambiente Corrado Clini, che ha dato qualche aggiornamento sulla legge per i nuovi stadi: “Abbiamo interesse a collaborare con questo progetto anche perché va nella direzione di una sostenibilità ambientale con effetti pratici sulla spesa pubblica e sul buon esempio per tutti gli altri settori”, ha preso la parola il Capo dipartimento del Ministero delle Infrastrutture Domenico Crocco che ha annunciato l’imminente approvazione del disegno di legge sugli stadi. Siamo in dirittura d’arrivo”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali7 ore fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: ma sarà vera gloria?

Il passaggio al professionismo ridurrà a dieci il numero dei club iscritti alla Serie A femminile. Una riforma (affrettata?) da...

Editoriali14 ore fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi