Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) L’Inter inizia a battere le piste in previsione del calciomercato invernale. Si riapre la strada che conduce in Brasile e porta a Paulinho. L’idea di portare in nerazzurro il giocatore carioca del Corinthians non è mai di fatto tramontata, anche se Moratti sarà costretto ad alzare la posta. Riflettori puntati anche su Sebastian Jung, laterale dell’Eintracht Francoforte. In uscita ci sarebbero forti pressioni a stelle e strisce su Dejan Stankovic. Il giovane croato Marko Livaja sarebbe in odore di cessione nella finestra di gennaio.

Per Paulinho bisogna alzare la posta. Il centrocampista del Corinthians sta confermando di essere una sicurezza nel suo ruolo. Moratti spinge per portarlo a Milano. Il club carioca prende tempo, considerato che il costo del suo cartellino sta lievitando. Questa estate le parti sembravano ormai vicine alla chiusura dell’affare (sulla base di 8-9 milioni di euro). Nel nuovo contratto tra Paulinho e il Corinthians, sottoscritto fino al dicembre 2015, è prevista adesso una clausola rescissoria da 15 milioni di euro. L’idea è che la trattativa si potrebbe chiudere intorno ai 12 milioni. Il fatto è che bisogna sbrigarsi: sul giocatore si sta concentrando un forte interesse di Real Madrid, Chelsea e Bayern Monaco.

Spunta la pista Jung. L’Inter sta valutando attentamente anche la pista ancora in embrione che conduce a Sebastian Jung. Il laterale dell’Eintracht Francoforte è sotto osservazione da alcune settimane (martedì a Lucerna c’era il capo degli osservatori dell’Inter, Valentino Angeloni). Il club della Bundesliga ha già fissato il prezzo del cartellino, valutato intorno ai 7-8 milioni di euro. Va detto che  fin qui il giovane terzino (22 anni) ha sempre giocato titolare e il suo rendimento è stato sempre all’altezza. L’Inter, che ha strappato un’opzione per la prossima stagione, vorrebbe chiudere l’acquisto per una cifra intorno ai 6-7-milioni.

Stankovic vola negli USA? Secondo il quotidiano spagnolo Marca, la Major League Soccer starebbe puntando forte su Dejan Stankovic. Secondo la stessa fonte il giocatore potrebbe lasciare la maglia nerazzurra già durante il mercato di gennaio. Il fatto è che mister Stramaccioni crede molto nelle potenzialità del serbo, anche se gli infortuni che stanno condizionando la sua stagione potrebbero fargli cambiare idea.

Livaja in lista di sbarco? Il giovanissimo attaccante croato Marko Livaja (classe ’93) è rimasto all’Inter, ma è riuscito finora a scendere in campo solo nelle partite della Europa League. Si è fatto comunque molto onore, tanto da aver realizzato anche due reti. Il giocatore potrebbe però essere ceduto in prestito a gennaio, non si sa bene ancora se all’estero o in Italia. Anche lui è sulla strada di Samuele Longo, in modo da farsi le ossa con maggiore continuità? A questo proposito si è diffusa la voce di un suo possibile inserimento nella trattativa in corso con l’Eintracht Francoforte per Sebastian Jung.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali23 ore fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: ma sarà vera gloria?

Il passaggio al professionismo ridurrà a dieci il numero dei club iscritti alla Serie A femminile. Una riforma (affrettata?) da...

Editoriali23 ore fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi