Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – St. Ant.) In attesa della finestra di gennaio del calciomercato, il presidente De Laurentiis sta valutando attentamente la situazione. La Europa League sta andando assai peggio del previsto. Le seconde linee messe in campo da Mazzarri non hanno affatto convinto. Uno stato di cose ampiamente confermato dalla doppia sconfitta in trasferta con Psv e Dnipro. Il rischio che il club sia eliminato dalla competizione diventa molto concreto. Dopo aver sfoltito i ranghi privandosi di alcuni elementi fuori dal progetto tecnico, il numero uno partenopeo punta a portare a Napoli almeno tre nuovi elementi, uno per reparto. Bigon è alla ricerca di un difensore esperto, di un centrocampista abile in mediana e di un attaccante in grado di fungere realmente da vice- Cavani (Calciomercato Napoli, riecco il ciclone De Lçaurentiis). E’ ovvio che questa campagna di rafforzamento avrebbe senso, nella sua interezza, solo in prospettiva europea. In caso contrario tutti i giochi sarebbero assi più soft. Nel frattempo nuove idee frullano nella testa del patron azzurro.

In difesa uno tra Paletta e Spolli? Il rinvio a giudizio deciso dalla procura federale per la partita Sampdoria-Napoli del campionato 2009-2010, potrebbe avere pesanti risvolti disciplinari per due difensori azzurri. Paolo Cannavaro e Gianluca Grava sono stati deferiti per omessa denuncia. Il rischio è quello di una squalificato per quattro mesi. Un problema serio per Mazzarri, che non si fida per niente delle seconde linee. L’alter ego di Cannavaro sarebbe infatti il deludente argentino Fernandez, fortemente in odore di cessione (come l’altro centrale in rosa, il brasiliano Uvini, ritenuto ancora immaturo per la serie A). Se davvero Cannavaro dovesse essere squalificato, De Laurentiis dovrebbe giocoforza cautelarsi. Circolano in merito due nomi. Il primo della lista è Paletta del Parma: il costo del suo cartellino sarebbe di circa 12 milioni di euro. Il secondo l’argentino Spolli del Catania, il cui acquisto sarebbe certo più abbordabile.

Spunta anche l’idea Djourou? C’è anche un terzo outsider. Si tratta del 25enne svizzero dell’Arsenale Johan Agwawandre Djourou. Il giocatore è in grado di ricoprire sia il ruolo di difensore centrale che quello di centrocampista davanti al reparto arretrato. Il suo contratto con i Gunners scade nel giugno 2015. La panchina cui lo costringe Arsene Wenger potrebbe però accelerare i tempi della cessione. Su di lui si sarebbe già fiondato il Newcastle.

Nuove idee per il centrocampo? Accanto alla pista che porta a Centurion del Racing Avellaneda, opzionato da tempo, se ne stanno aprendo delle nuove. Sembra che De Laurentiis non veda male il ritorno a casa di Luca Cigarini. Il centrocampista, di proprietà del Napoli, gioca da tre anni in prestito (Siviglia e Atalanta). L’altro nome nuovo sarebbe quello di Renan Bressan del Bate Borisov. Il 24enne brasiliano, naturalizzato bielorusso, è reduce da una serie di ottime prestazioni in Champions che lo stanno mettendo con prepotenza al centro dell’attenzione.  Su di lui ci sarebbe anche il West Ham. Una circostanza che potrebbe farne lievitare il costo.

Vargas via per Bianchi o Gomez?  Non sembrano esserci più dubbi. Il giovane cileno Edu Vargas è sul mercato. Le dichiarazioni di Mazzarri, giunte dopo il secondo tracollo esterno in Europa League, hanno il sapore di una bocciatura: “Abbiamo fatto delle scelte sui giovani da far maturare. A gennaio ci sarà il mercato e questi ragazzi devono essere valutati. Abbiamo visto la difficoltà che riservano certe partite.  Abbiamo visto la differenza con l’ingresso di Pandev e Cavani. Io conosco il divario quando si gioca in serie B o in serie A o quando si gioca in Cile”. De Laurentiis non ha intenzione di cedere in modo definitivo il suo cartellino (pagato all’Universidad de Chile ben 12 milioni di euro). Una possibile destinazione potrebbe essere il Torino. Il club granata penserebbe a un prestito oneroso con diritto di riscatto della metà del cartellino, ma può mettere sul piatto della trattativa Rolando Bianchi (l’attaccante non ha ancora rinnovato il contratto con i granata e potrebbe arrivare a Napoli già a gennaio). L’alternativa possibile è il Catania: con il club etneo Vargas potrebbe rientrare in una operazione più ampia per portare in azzurro Alejandro Gomez , che sarebbe davvero un ottimo vice-Cavani.  

St. Ant. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali7 ore fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: ma sarà vera gloria?

Il passaggio al professionismo ridurrà a dieci il numero dei club iscritti alla Serie A femminile. Una riforma (affrettata?) da...

Editoriali14 ore fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi