Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb)  “La nuova Lega Pro non avrà più giovani in campo obbligatoriamente. Siamo soddisfatti, perché una stabilità finanziaria delle società sarà accompagnata da un ritorno alla meritocrazia sportiva sul campo”.

Lo ha detto Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione italiana calciatori, dopo il via libera da parte del Consiglio federale della Figc alla riforma dei campionati di Lega Pro (QUI i particolari).

Il nuovo format prevede, nelle prossime due stagioni, un passaggio dalle attuali 69 squadre a 60, suddivise in tre gironi da 20 ciascuno a serie unica.

L’Aic sottolinea che sono state “accolte tutte le richieste dell’Aic: oltre a quelle già ottenute riguardanti le Licenze Nazionali (ovvero gli adempimenti e le garanzie che le società devono presentare all’atto dell’iscrizione), i rappresentanti dell’Associazione (presenti il Presidente Tommasi, il vicepresidente vicario Calcagno, i consiglieri federali Albertini, Grosso, Serioli, Giugni e il Direttore Generale Grazioli) – come indicato dal Consiglio Direttivo e dall’Assemblea dei delegati Aic delle squadre di Lega Pro – hanno ottenuto la cancellazione della norma sull’utilizzo obbligatorio in campo dei giovani dalla stagione 2013-14.

Le norme sulla suddivisione dei contributi (minutaggio), inoltre, dovranno essere obbligatoriamente concertate con l’Aic.

“C’é grande soddisfazione – dichiara ancora Tommasi – Il progetto di riforma così strutturato viene accompagnato anche da un progetto tecnico, una diversa politica sulla valorizzazione dei vivai nazionali finalizzata a sostenere l’intero movimento da un punto di vista tecnico-sportivo”.

“Avremo nella futura Lega Pro società meglio patrimonializzate con maggiori garanzie – aggiunge il vicepresidente Calcagno – Si tenderà così alla virtuosità del sistema”.

 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali6 giorni fa

Nazionale, Serie A e professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

L’estate è torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa....

Nazionale1 settimana fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 settimane fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale3 settimane fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Calciomercato4 settimane fa

Serie A Femminile: il Parma mostra i muscoli e si candida come la sorpresa?

Il Parma inizia come meglio non sarebbe stato possibile la stagione che, in serie A Femminile, segnerà l’esordio del professionismo....

Nazionale4 settimane fa

Il calcio femminile ha bisogno della Nazionale: sosteniamola senza se e senza ma

Il pareggio con l’Islanda, che avrebbe anche potuto diventare una vittoria, riapre il cuore dei tifosi alla speranza. Uso la...

Nazionale4 settimane fa

Il calcio femminile, la Nazionale e l’Islanda: una questione di passione e di rispetto

Stasera la Nazionale femminile guidata dalla ct Milena Bertolini è chiamata a un esame di riparazione, dopo la pesante sconfitta...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi