Connect with us

Pubblicato

il

(Caciopress – Redazioneweb) L’allenatore dell’Hellas Verona Andrea Mandorlini (nella foto), al termine della partita persa 2-0 al Rigamonti con il Brescia e valida per la 17a giornata del campionato di serie B (QUI il punto del torneo + QUI tabellini e marcatori della gara), ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito web del club scaligero.

“Nel primo tempo abbiamo fatto bene e ci sono state delle occasioni importanti. Abbiamo preso un gol a 30 secondi dalla fine su una palla ferma, nel secondo tempo mantenendo un predominio senza creare tantissimo siamo sempre stati lì”, esordisce Mandorlini.

Il tecnico scaligero spiega: “Tante altre cose è difficile dirle, la sconfitta dà fastidio. Nel finale abbiamo speso, non ne avevamo più. Ma possiamo e dobbiamo far meglio. In attacco ci è mancata cattiveria, abbiamo creato ma sbagliato. Nel primo tempo non meritavamo di andare sotto, ma in questo momento subiamo un po’ psicologicamente le pressioni. Non avevamo tanta birra, dopo mezz’ora la mia sensazione è che stavamo prendendo il sopravvento. La squadra gioca e sta lì, mentre gli altri fanno il contropiede. La partita è cambiata sulla palla ferma da cui è venuto il gol”.

Mandorlini risponde ad alcune critiche sulla formazione messa in campo: “Più minuti per Bojinov? E’ sempre il solito discorso. E’ uno della squadra, ha giocato martedì dopo tanto che non scendeva in campo, vediamo sabato prossimo. Magari poteva giocare di più, magari no, magari niente perché sono tutti discorsi del senno e del poi. In questo momento gli altri raccolgono il 100% e noi no, ma è un momento che passerà”.

L’invito è a guardare avanti: “Dobbiamo fare di più, oggi è andata così ma è ancora lunga. Paghiamo il fatto che tutti vogliono fare la partita della vita contro di noi, ma abbiamo perso e questo è ciò che conta. Alla squadra non posso dire niente, Cacia ha sbagliato due gol, forse ha sentito la responsabilità dei suoi errori. Ma dobbiamo andare oltre e lavorare per questo”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni1 giorno fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

👉🏾 Questo articolo era stato pubblicato da Calciopress nel luglio 2022, a futura memoria. Lo riproponiamo, perchè Sofia Cantore ha...

Opinioni3 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni4 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali1 mese fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi