Connect with us

Pubblicato

il

gambe biancorosse(Calciopress – Redazioneweb) Incombe la finestra di gennaio del calciomercato. Per molte società ci saranno grossi problemi. Le esigenze di rafforzamento dovranno fare i conti con quelle di bilanci asfittici nella maggior parte dei casi asfittici. Tra i club meglio attrezzati sotto questo aspetto c’è sicuramente la Juventus.

Il tesoretto bianconero. Il presidente Agnelli potrà mettere a disposizione di Marotta e Paratici un congruo tesoretto per rendere più solida la Vecchia Signora. La partecipazione alla fase a gironi della massima coppa europea ha fruttato alla Juventus circa 7,2 milioni di euro. A questa cifra si aggiungono 4,5 milioni di montepremi-gare, 6 milioni di ricavi per le tre partite giocate allo Stadium e altri 3,5 milioni per il passaggio agli ottavi di finale. I conti tornano in casa bianconera.

I punti critici del telaio juventino. Il mercato di gennaio della Juve si concentrerà su due punti critici, soprattutto in chiave Champions. Antonio Conte è alla ricerca di un vice-Asamoah sulla fascia sinistra. Il ghanese si è spremuto parecchio e le partite da giocare sono ancora tantissime. In casa un sostituto all’altezza non c’è. Si guarda soprattutto a Kolarov. In attacco Marotta si prepara a riaprire la caccia al top player (Drogba? Llorente? Huntelaar?). Ma si preparano altre sorprese (Walcott?)

Per la fascia sinistra Kolarov la prima scelta? In casa bianconera, secondo quanto riporta la stampa inglese, Conte starebbe puntando le sue carte sull’esterno serbo del Manchester City Alexander Kolarov. Si tratta di un giocatore abituato al calcio italiano per la sua militanza nella serie A e di grande esperienza internazionale. Il giocatore andrebbe a riformare una coppia collaudata già ai tempi della Lazio con con Stephan Lichtsteiner. Secondo ‘TalkSport’ Marotta nei prossimi giorni dovrebbe presentare al Manchester City un’offerta di circa 8 milioni di euro. I ‘Citizens’ di Mancini non sembrano disposti ad accettare, avendo sborsato per il suo cartellino 18 milioni di euro nel giugno 2010.

In attacco è la volta di Drogba? Antonio Conte, nonostante il doppio primato in campionato e nel girone di Champions, sembra deciso a chiedere a Marotta una punta in grado di imprimere una svolta a un attacco che non appare allineato con gli altri reparti. La delusione Bendtner impone scelte rapide, già dalla finestra di gennaio. Il basco Llorente è un obiettivo a parametro zero per il mercato estivo. Il nome ricorrente è dunque quello di  Didier Drogba, Il giocatore potrebbe liberarsi dai cinesi dello Shanghai Shenhua già dal primo gennaio. Marotta pensa a un contratto di 18 mesi da complessivi 8 milioni: una cifra che potrebbe convincerlo a venire in quel di Torino per centrare la finale della Champions League.

Nel mirino anche Walcott? Se nel giro di pochi giorni l’idea Drogba potrebbe materializzarsi, non va dimenticata anche la pista che porta all’esterno dell’Arsenal Theo Walcott. Secondo il portale britannico ‘TalkSport’, la Juventus avrebbe pensato a un contratto da 3.5 milioni a stagione e punterebbe al suo arrivo già a gennaio. Walcott è infatti in scadenza di contratto con l’Arsenal: i Gunners potrebbero cedere subito il giocatore al miglior offerente, per non correre il rischio di perderlo a parametro zero a fine stagione.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni1 settimana fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

Quando nella stagione 2020-21 Sofia Cantore fu trasferita alla Florentia San Gimignano, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni...

Editoriali2 settimane fa

Superlega Serie A femminile: un occhio di riguardo per i vivai

Per certificare il ruolo cruciale dei settori giovanili nella prossima Superlega professionistica della A femminile, è necessario tenere bene a...

Opinioni3 settimane fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Editoriali3 settimane fa

Serie A e Serie B femminili: mancano pochi giorni alle iscrizioni

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai campionati di Serie A e Serie B femminile incombe. Entro le ore...

Opinioni4 settimane fa

Calcio femminile, non solo Superlega: e la copertura mediatica?

La Serie A Femminile – con il passaggio al professionismo – deve stabilire la sua mission, che passa attraverso un...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni3 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi