Connect with us

Pubblicato

il

Il presidente di Lega Serie Bwin Andrea Abodi(Calciopress – Redazioneweb) Come aveva preannunciato dopo il Consiglio di Lega informale di martedì scorso a Roma, Andrea Abodi (nella foto) ha rassegnato le dimissioni da presidente della Lega di Serie B al termine del Consiglio federale che si è svolto oggi a Roma.

Prima di lasciare la carica, Abodi ha formalizzato due importanti iniziative che arricchiscono il suo già ricco curriculum di numero uno della cadetteria. Si tratta della sottoscrizione di un protocollo d’intesa con l’Ussi (QUI i particolari) e della creazione del Fondo di Solidarietà (QUI i particolari).

“Più che un atto dovuto – sottolinea lo stesso Abodi – un atto di rispetto e di responsabilità verso le società e le relative proprietà, con le quali ho compiuto un percorso che ha dato nuova dignità alla Lega Serie B, contribuendo alla crescita di idee e progetti messi a fattor comune con tutto il sistema calcio italiano”.

“Sono stati anni intensi ed emozionanti – riprende Abodi – nei quali abbiamo lavorato tutti insieme per il principale obiettivo, ambizioso e affascinante, di affermare uno stile distintivo, valorizzando la reputazione e il rispetto, superando la cultura del sospetto, della polemica e della diffidenza. Abbiamo cercato sempre di mettere al centro dei nostri pensieri il tifoso, vero patrimonio del calcio, portato, in ogni nostra iniziativa, al centro del sistema, per, infine, responsabilizzare questo sport, che è parte influente della nostra società, nei propri atteggiamenti, comportamenti e linguaggi”.

Come statutariamente previsto i poteri  vengono assunti dal Vice presidente di Lega Salvatore Gualtieri, che provvederà alla convocazione di un Consiglio straordinario e, conseguentemente, dell’Assemblea elettiva.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi