Connect with us

Pubblicato

il

Gambe & Pallone 6(Calciopress – Redazioneweb) Ala finestra di gennaio del calciomercato nerazzurro è tutta all’insegna del tormentone Sneijder. La partenza del giocatore olandese sembra ormai un fatto certo. Insieme a lui potrebbe traslocare anche Silvestre. Si cercano sostituti all’altezza. Per Wesley il nome ricorrente è quello di Paulinho. Per il difensore la ricerca è più complessa. E’ aperta la caccia anche al vice-Milito. I nomi si rincorrono. Vediamo di fare il punto.

Sneijder addio? La signora Yolanthe Cabau, moglie di Wesley molto attiva sul web e non solo, ha dichiarato a una radio olandese: “Siamo in procinto di lasciare Milano. Tutto potrebbe chiudersi nei primi giorni di gennaio. La nostra destinazione? Un luogo ideale per la famiglia”. Salvo smentirsi con un tweet lanciato a fine giornata: “Molte persone mi chiedono della situazione dell’Inter: a quanto ne so io e Wes adesso non abbiamo intenzione di lasciare Milano”. Una dichiarazione che ha il sapore di una giustificazione. Da parte sua Stramaccioni risponde che il rientro per gli allenamenti del 2 gennaio vale anche per Sneijder: “Vale anche per lui, al netto del mercato che poi vale per tutti i tesserati di A”.

Quale futuro per l’olandese? In merito alla eventuale destinazione di Sneijder, sul fronte Psg tutto tace al momento. Si fa largo l’ipotesi Tottenham. Il tecnico dei londinesi, Villas Boas, senza Modric farebbe carte false per averlo in riva al Tamigi. Londra è una destinazione ipergradita da Wes e Yolanthe. Le piste ipotesi russe sono poco gradite alla coppia. Si fa largo anche la Bundesliga (fronte Bayern Monaco). Spuntano anche i Galaxy, che hanno appena perduto David Beckham. Los Angeles sarebbe la meta prediletta dei coniugi Sneijder. Resta il fatto che la soluzione saprebbe un po’ di “prepensionamento” per un giocatore ventottenne ancora sulla breccia.

Per uno Sneijder che va, un Paulinho che arriva? In quanto al brasiliano Paulinho, il suo arrivo è legato a doppio filo con la partenza di Sneijder. In caso di partenza dell’olandese l’Inter andrebbe all’assalto del carioca, fresco campione del mondo col Corinthians. Per lui servono 15 milioni, ma si deve fare in fretta per battere la concorrenza di Psg e Chelsea.

Silvestre al Genoa? I soldi necessari per Paulinho potrebbero arrivare anche dalla cessione di Matias Silvestre (acquistato per 9 milioni). Il Genoa ne avrebbe chiesto ufficialmente la comproprietà. L’offerta è di circa 3,5 milioni di euro. In caso di una sua partenza si punta su Andreolli (difficile arrivarci) o Rolando (obiettivo ancora più complicato).

Chi sarà il vice-Milito? Piace Rocchi della Lazio, che però non ha tanta voglia di allontanarsi troppo da Roma. Sempre sul fronte biancoceleste si punta anche su Floccari (ma costa 5 milioni) o in alternativa su Kozak. Interesse anche per Icardi (Sampdoria), Pinilla e Ibarbo (Cagliari). Il massimo sarebbe Raùl Bobadilla, bomber argentino 25enne dello Young Boys (il suo cartellino vale 4 milioni).

Longo e Livaja in partenza? Ci sono buone possibilità che Longo rientri dall’Espanyol per traslocare in prestito al Catania. Stessa formula di cessione anche per Livaja, che ha bisogno di giocare.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi