Connect with us

Pubblicato

il

Il presidente di Lega Serie Bwin Andrea Abodi 2Niente di fatto. La votazione per eleggere il nuovo presidente della Lega serie A va a vuoto per la seconda volta (QUI i particolari).

Si continua ad andare avanti in modo precario nel segno di Beretta, da tempo immemore dimissionario. La massima serie nazionale non riesce a darsi una guida. Prossima puntata del tormentone fissata per venerdì 18 gennaio alle 11.

“Credo che il Palazzo abbia perso un’occasione, non con me ma con chiunque. Io speravo che ci fosse un sussulto di dignità, ma non c’é stata”, ha spiegato il candidato Andrea Abodi (nella foto), presidente uscente della Serie b, che nella votazione di ieri ha ottenuto 8 voti contro i 14 necessari per essere eletto.

“Non ho voluto parlare di programmi perché finché non c’é chiarezza su come stare assieme é inutile. La Lega prima di parlare di fatturati deve mettere ordine sulle regole dello stare assieme. Evidentemente non c’é ancora quell’ordine mentale. I progetti contano poco, contano le persone, come si comportano, come parlano. Non c’é orgoglio di appartenenza per il momento, ci sono troppe divisioni invece di pensare a una casa comune”, ha aggiunto ancora Abodi uscendo dagli uffici della Lega a Milano.

“Non mi sono mai candidato, mi hanno candidato, proseguo la mia vita felice e sereno. Non é la serie A che mi dà o mi toglie qualcosa in più. Oggi si respirava un’atmosfera tesa. L’assemblea é iniziata con due ore e mezza di ritardo e questo é il termometro di come qui le regole non funzionino. Si é mantenuto un livello di consensi significativo ma bisogna dare significato ai numeri e non c’é la volontà di fare un passo in avanti. E io faccio un passo a lato…”, ha proseguito Abodi gettando più di un’ombra sul futuro prossimo della Lega di A.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni4 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali4 settimane fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale2 mesi fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi