Connect with us

Pubblicato

il

Portiere (Calciopress – Redazioneweb)  La Nazionale Under 17 perde 1-0 con i pari età della Spagna in amichevole, ma mette più volte in difficoltà la squadra allenata da Santiago Denia e recrimina per tre nitide occasioni da rete fallite da Cerri. Gli Azzurrini hanno giocato ad armi pari al cospetto di una Spagna molto dotata tecnicamente ma poco intraprendente, cinica e fortunata in occasione del gol vittoria, scaturito da un rimpallo in area di rigore.

A Coverciano, sotto gli occhi del presidente del Club Italia Albertini, del coordinatore delle nazionali giovanili Sacchi e del suo vice Viscidi nonché del Ct Prandelli e dei tecnici federali Mangia, Evani e Rocca, la Spagna è entrata meglio nel match e, dopo una parata a terra di Scuffet al 9’ su una conclusione di Gonzalez, ha sfiorato il gol con una bella azione personale del giovane talento del Manchester City Pozo la Rosa. Ma a cavallo della mezzora è stato Cerri ad andare vicinissimo al vantaggio in due occasioni: prima con un piatto al volo su cross di Piu ha sfiorato la traversa e poi con un sinistro rasoterra ha chiamato alla respinta con il piede Moralez.

Nella ripresa Zoratto ha mandato in campo Tibolla e Bonazzoli per Palmiero e Fabbro e l’occasione più clamorosa è capitata ancora una volta sui piedi di Cerri,  ma l’attaccante del Parma lanciato in contropiede non è riuscito a superare il portiere in uscita. E così è arrivato un po’ a sorpresa il gol di Tarin Higon, lesto ad approfittare di un rimpallo e a battere da pochi passo Scuffet. Luciani e Parigini hanno poi rilevato Mulas e Tutino, l’Italia ha provato a spingere alla ricerca del pari ma nel finale ha rischiato di subire il 2-0, con Scuffet bravo a respingere la conclusione di Pozo la Rosa.

“Giocare contro la Spagna – ha ammesso Zoratto – è sempre difficile, abbiamo fatto cose buone e abbiamo avuto qualche palla gol che un po’ per sfortuna abbiamo mancato. La Spagna è una grande squadra e alla prima occasione ci ha punito. In ogni caso sono fiducioso, abbiamo fatto un passo in avanti dal punto di vista dell’intensità di gioco e abbiamo visto giocatori interessanti che potranno darci una mano per la Fase Elite dell’Europeo”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni3 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali4 settimane fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale2 mesi fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi