Connect with us

Pubblicato

il

Roma-Sabatini(Calciopress Stefano Cordeschi) La Roma al bivio. Questo indica la giornata odierna in casa giallorossa, una sorta di pollice a metà tra l’addio e la conferma. I risultati poco lusinghieri della squadra, hanno portato i dirigenti a dubitare sull’operato del tecnico boemo. Da qui dissidi fatti di frasi dette e non dette, di accuse reciproche e poca chiarezza nella costruzione di qualcosa di duraturo. Si, perché alla Roma quello che manca è proprio questo, la continuità. E non ci riferiamo a quella del campo, anch’essa latitante, ma soprattutto a quella programmazione troppe volte tradita dalla fretta.

IL GIOCO DELLA ROMA: Eppure, ad onor del vero, la Roma di gioco ne fa vedere, e anche tanto, ne sono la prova provata le molteplici occasioni da rete che in ogni gara i giallorossi propongono. Se si esclude la débâcle di Torino contro la Juventus, ed in parte la gara di Napoli, la Roma può dire di essersela giocata con tutti, e nella sua maggioranza avrebbe di gran lunga meritato miglior sorte.

LUIS E ZEMAN: Quindi, a differenza della scorsa stagione, quando in panchina sedeva Luis Enrique, anche lui scelto dal duo Baldini – Sabatini, questa squadra produce gioco, sebbene abbia dei limiti nella fase difensiva. Ma anche qui bisogna fare un distinguo non di poco conto. Infatti, la Roma soffre molto quando il comparto difensivo viene privato, per vari motivi, di Marcos, un giovane di grande avvenire, capace, con la sua velocità, di tamponare al meglio le folate offensive degli avversari.

CAMBIARE PER CHI: A chi giova la rottura tra Zeman e la società? Sicuramente alle altre squadre contendenti, visto che comunque i giallorossi sono in lizza per una finale di Coppa Italia, e in campionato, ha buone possibilità di risalita. Un cambio in corsa a questo punto della stagione sarebbe addirittura esiziale, oltre che ad accentuare l’ennesimo fallimento del progetto sportivo, targato Baldini – Sabatini.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni6 giorni fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

👉🏾 Questo articolo era stato pubblicato da Calciopress nel luglio 2022, a futura memoria. Lo riproponiamo, perchè Sofia Cantore ha...

Opinioni4 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni1 mese fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali1 mese fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi