Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Gambe & Pallone 6(Calciopress – Sa. Mig.) Nella Fase Elite che si sta giocando in Olanda la Nazionale Under 17 di Daniele Zoratto ha centrato l’obiettivo con un turno di anticipo, ottenendo la qualificazione all’Europeo di categoria in programma in Slovacchia dal 5 al 12 maggio.

Dopo la duplice vittoria con la Norvegia (QUI i particolari) e con l’Olanda (QUI i particolari), arriva il pareggio di stasera con l’Irlanda del Nord (QUI i particolari).

Daniele Zoratto è felice per il traguardo raggiunto: «Ma questo deve essere un punto di partenza, non di arrivo”, dichiara il ct alla Gazzetta dello Sport. “Prima della fase Elite ci speravamo, l’Olanda era la grande favorita, ne abbiamo studiato pregi e difetti. Sul piano della qualità forse ci è superiore,mail campo ha premiato la nostra determinazione. I ragazzi volevano a tutti i costi la vittoria per accedere all’Europeo e giocarsi la possibilità di disputare a ottobre il Mondiale. Ma non pensiamo troppo in là, l’obiettivo è arrivare fino in fondo in Slovacchia, così da avere anche la certezza di andare al Mondiale”.

In Slovacchia infatti l’Italia non giocherà solo per provare ad aggiudicarsi il titolo continentale, ma con l’obiettivo minimo di staccare il biglietto per il Campionato Mondiale di categoria che si svolgerà negli Emirati Arabi dal 17 ottobre all’8 novembre 2013.

La Nazionale Under 17 non riusciva nell’impresa di passare alla Fase Finale dell’Europeo dal 2009. Era l’Italia degli Azzurrini classe ’92. Quella di campioni in erba come Camporese, Carraro, El Shaarawy e Perin.

La squadra, guidata da Pasquale Salerno, fu inserita in Germania nel girone che comprendeva Spagna, Francia e Svizzera. Passò alle semifinali come seconda, dietro agli elvetici (in virtù di una vittoria, un pareggio e una sconfitta). Venne infine eliminata dai padroni di casa della Germania con il risultato di 2-0.

Ammessa al Campionato Mondiale giocato in Nigeria nell’ottobre successivo, l’Italia vinse il proprio girone (superando di misura i pari età dell’Algeria e della Corea del Sud e pareggiando a reti inviolato contro l’Uruguay). Agli ottavi di finale gli Azzurrini si aggiudicarono per 2-1 l’incontro con gli Stati Uniti, ma al turno successivo vennero battuti dalla Svizzera che poi si aggiudicò poi il torneo.

Daniele Zoratto e il gruppo d’acciaio che sta forgiando hanno dimostrato con i fatti di poter replicare questo cammino. In bocca al lupo, Azzurrini. Vale davvero la pena ricordare uno per uno i nomi dei 24 giocatori utilizzati da Zoratto per centrare questo obiettivo (“Europei Under 17, una grande festa con 24 protagonisti“).

Sa. Mig. – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film