Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Napoli________Tabellone Serie A Tim 1La Serie A ha registrato nel quinquennio un incremento medio dei ricavi del 4% (da 1.817 milioni del 2007-2008 a 2.146 milioni del 2011-2012).

L’edizione del “Report Calcio 2013” – presentata a Roma da Figc, Pwc e Arel – conferma però la persistente inadeguatezza dei ricavi da stadio e, in generale, la loro scarsa diversificazione. Sempre netta la preponderanza delle entrate da diritti televisivi rispetto a tutte le altre possibili fonti di entrata.

Sono ancora naturalmente i ricavi da diritti televisivi la principale fonte di ricavo dell’industria calcio italiana. Si tratta di 990,7 milioni nel 2011-2012, che rappresentano circa il 37% del totale del valore della produzione.

Nel corso dei 5 anni di analisi, la migliore performance media è stata raggiunta dai ricavi da sponsor e attività commerciali, passati da 305,4 milioni nel 2007-2008 a 401,9 milioni nell’ultima stagione. Questa fonte di ricavo rappresenta solo il 15% del totale del valore della produzione (contro un valore del 39% registrato in Bundesliga).

La principale nota negativa arriva dai ricavi da stadio, diminuiti dal 2007 di circa il 4,4% (da 275 milioni a 230 milioni del 2011-2012). Un trend negativo che senza gli stadi di nuova generazione sarà difficilmente invertibile. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film