Connect with us

Pubblicato

il

gambe 0002(Calciopress – Redazioneweb) Sono ventiquattro gli Azzurrini a disposizione del tecnico federale Zorattoche si trovano in ritiro da venerdì scorso a Coverciano. La Nazionale Under 17 continua la preparazione verso la fase finale del Campionato Europeo, in programma dal 5 al 17 maggio in Slovacchia.

Le avversarie del girone sono Croazia, Ucraina e Russia. Le prime due classificate disputeranno le semifinali del 14 maggio a Zilina, città che ospiterà anche la finale tre giorni più tardi. In palio c’è anche l’accesso alla Coppa del Mondo FIFA, con le prime tre classificate del girone che si qualificheranno per il torneo in programma negli Emirati Arabi dal 17 ottobre all’8 novembre.

Mercoledì 1 maggio, al termine dell’amichevole con gli Allievi Nazionali della Fiorentina (ore 11), sarà diramata la lista dei 18 convocati per la competizione europea.

La Under 17 ha raggiunto la qualificazione alla fase finale a quattro anni di distanza dall’ultima partecipazione. Alla base c’è un progetto avviato tre anni fa da Arrigo Sacchi, coordinatore delle nazionali giovanili, che ha introdotto nuovi metodi di lavoro con una stretta collaborazione tra i tecnici di tutte le squadre azzurre.

La Under 17 e la Under 21 si sono qualificate per la fase finale dei rispettivi Campionati Europei. La Under 19 disputerà la fase Elite. I risultati parlano da soli.

Strada facendo, l’Italia di Zoratto ha eliminato una delle favorite, l’Olanda vincitrice delle ultime due edizioni del torneo. “Non è stato facile – dichiara il tecnico – abbiamo preceduto anche la Norvegia, che veniva da un’imbattibilità di 18 partite, e ci siamo qualificati con pieno merito. E’ un risultato che ci dà fiducia per il futuro, anche se siamo consapevoli di dover fronteggiare presto altre difficoltà. Ho fiducia nella mia squadra, ma so che possiamo migliorare sul piano del gioco”.

Domenica 5 maggio gli Azzurrini esordiranno contro la Croazia, mercoledì 8 affronteranno l’Ucraina e concluderanno il girone sabato 11 contro la Russia. Secondo Zoratto favorita del torneo è la Croazia: “E’ sicuramente molto forte, ha qualità e può mettere in difficoltà qualsiasi squadra. Ho visto squadre croate schierare ragazzi di 17-18 anni nelle competizioni europee per club. Nelle nostra squadra abbiamo soltanto ragazzi che giocano con gli Allievi o al massimo la Primavera. Abbiamo sicuramente meno esperienza a questo livello, misurarsi con le migliori squadre d’Europa è comunque un’occasione speciale e sarà una lezione importante per il futuro. Molti di questi ragazzi parteciperanno in seguito alle qualificazioni Under 19 e, farlo dopo aver giocato un torneo come questo, è sicuramente un vantaggio. Ma per il momento pensiamo soltanto a raggiungere la finale e a qualificarci per il Mondiale”.

La lista dei 24 convocati:

Portieri: Emil Audero (Juventus), Lorenzo Ferrari (Milan), Simone Scuffet (Udinese);
Difensori: Arturo Calabresi (Roma), Davide Calabria (Milan), Elio Capradossi (Roma), Federico Dimarco (Inter), *Matteo Vito Lomolino (Inter), Giacomo Sciacca (Inter), Davide Vitturini (Pescara);
Centrocampisti:Andrea Palazzi (Inter), Luca Palmiero (Napoli), Vittorio Parigini (Torino), Alessandro Piu (Empoli), Mario Pugliese (Atalanta), Antonio Romano (Napoli), Demetrio Steffé (Inter), Alberto Tibolla (Chievo Verona), Gennaro Tutino (Napoli);
Attaccanti: Federico Bonazzoli (Inter), Alberto Cerri (Parma), Davide Di Molfetta (Milan), Michael Fabbro (Milan), Luca Vido (Milan).
*sostituisce Rosario Rizzo (Siena)

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi