Connect with us

Pubblicato

il

Mazzarri(Calciopress – Lui. Bel.) Il Napoli deve onorare, il prossimo anno, la Champions brillantemente conquistata con il secondo posto in questa stagione. Andava risolto il rebus panchina, visto che Mazzarri era da tempo in bilico. Problema chiuso? Potrebbe darsi, visto che l’allenatore di San Vincenzo  sembra aver firmato per l’Inter. I candidati a sostituirlo sono molti e la lista è destinata ad allungarsi. A prescindere da chi lo sostituirà occorre mettere in piedi una rosa che abbia prospettive valide in chiave continentale, ivi compresi i ricambi che una competizione di livello internazionale come questa comporta. Il presidente Aurelio De Laurentiis si prepara a un mercato estivo scoppiettante. A monte va decisa anche la sorte di Cavani, che condizionerà sicuramente le decisioni in chiave campagna acquisti. Intanto si preparano i primi botti che ravviveranno questa fase di apparente calma piatta (Benatia? Nainggolan? Ilicic?).

Mazzarri all’Inter? Walter Mazzarri (nella foto) avrebbe firmato un triennale con l’Inter da 3,5 milioni di euro a stagione. La notizia, di stamattina, è stata riportata in esclusiva da Radio Radio e dal suo direttore Ilario Di Giovambattista. L’ex allenatore del Napoli avrebbe ricevuto l’ok da Massimo Moratti per portare in nerazzurro l’intero staff tecnico avuto in azzurro. Se così fosse, si chiuderebbe una parentesi lunga e fruttuosa della storia del tecnico toscano.

Cinque piste calde per la panchina. Quella che porta a Rafa Benitez è certamente la pista più calda. Con questa scelta De Laurentiis si affiderebbe a un tecnico di levatura internazionale, che darebbe ottime garanzie in chiave Champions League. I candidati alla eventuale successione di Mazzarri spuntano però come funghi. Dalla Spagna si fa il nome di Marcelo Bielsa, in procinto di lasciare l’Athletic Bilbao. Dalla Premier, il Telegraph fa salire le quotazioni di Roberto Mancini, esonerato dal Manchester City e grande conoscitore del caclio italiano ed europeo. Sembra difficile arrivare a Massimiliano Allegri, che potrebbe restare al Milan dopo la qualificazione in Champions. In quanto a Guidolin, non sembra che il tecnico sia disponibile a spostarsi dal Friuli. Il patron dell’Udinese, Pozzo, è assolutamente certo che sarà così.

Quale futuro per Cavani? Il destino del Matador è lontano dall’Italia. Secondo i tabloid inglesi si prospetta un duello tra Manchester City e Chelsea per accaparrarsi il bomber uruguagio. Il presidente Aurelio De Laurentiis non ha intenzione di fare sconti e insiste granitico sulla cifra monstre di 63 milioni di euro, niente di più e niente di meno. Davvero uno dei due club inglesi sarà disponibile a rimpinguare le casse partenopee con questo fiume di danaro? In ballo c’è anche il Real Madrid. Sia come sia, l’arrivo di questa montagna di soldi darà il via a un mercato estivo pirotecnico per i Napoli

Benatia e Nainggolan sotto il Vesuvio? De Laurenttis ha già un paio di colpi in canna, a prescindere dalla cessione di Cavani e dal nuovo occupante della panchina azzurra. Il primo arrivo potrebbe essere quello di Benatia, seguito a ruota da Radja Nainggolan. Il club partenopeo punta da tempo il centrocampista belga del Cagliari e potrebbe chiudere quanto prima la trattativa

Dal Palermo arriva Ilicic? Si fa largo anche l’dea Ilicic. Il giocatore sloveno lascerà sicuramente il Palermo retrocesso in serie B. Il Napoli è un acquirente in agguato, come ha spiegato Maurizio Zamparini a radio Kiss Kiss: “Una chiacchierata con De Laurentiis – c’è già stata. Ne riparleremo al termine della stagione: se continuerà ad essere interessato, avrà la priorità”.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni14 ore fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato2 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali4 settimane fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni4 settimane fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film