Connect with us

Pubblicato

il

Alberigo EVANI(Calciopress – Redazioneweb) La Nazionale Under 19 ha battuto 1-0 l’Ucraina nel primo incontro della Fase Elite del Campionato Europeo UEFA che si sta disputando a Krasnodar, in Russia (QUI tabellini e cronaca della gara).

Un successo meritato quello degli Azzurrini che, dopo aver dominato nel primo tempo sfiorando il vantaggio con Rozzi, Insigne e Gatto ed essersi visti negare un calcio di rigore, hanno trovato il gol alla mezzora della ripresa con Rozzi. L’attaccante della Lazio è stato bravo a sfruttare un’indecisione della difesa e a battere Sarnavskiy. Poi Cragno ha messo in cassaforte il risultato mostrandosi reattivo sulle conclusioni di Blyznychenko e Gryshyn.

“Nel primo tempo – ha dichiarato il tecnico Alberico Evani (nella foto)-  meritavamo di essere in vantaggio di più reti, nella ripresa siamo stati un po’ meno continui e abbiamo sofferto i loro lanci lunghi. Dopo il vantaggio ci siamo tirati troppo indietro ed è stato bravo Cragno a respingere un paio di conclusioni dalla distanza”.

“Abbiamo speso tante energie – ha ammesso Evani – per venerdì recupereremo Murru, ma perderemo Ricci per squalifica. Ci aspettano altre due partite molto difficili (la terza gara del girone con la Russia è in programma lunedì, ndr) e sappiamo che saranno alcuni piccoli particolari a fare la differenza”.

Gli Azzurrini torneranno in campo venerdì alle 14 ora italiana a Krasnodar con la Turchia, che ha battuto 2-1 i padroni di casa della Russia nell’altro incontro del girone.

Risultati Prima Giornata Gruppo 7
Ucraina-Italia 0-1
Turchia-Russia 2-1
Classifica
: Italia e Turchia 3 punti, Russia e Ucraina 0

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 giorni fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato4 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi