Connect with us

Pubblicato

il

Pallone Ufficiale Serie BwinQualche giorno fa Calciopress ha pubblicato un report sui grandi numeri della Serie B inglese, come fa abitualmente da qualche anno a questa parte.

La Championship, omologa della nostra cadetteria, ha registrato nella stagione 2012-2013 una media di presenze straordinaria (“Serie B, quando la Championship fa 18.000 spettatori a partita“).

Numeri che stridono paurosamente con quelli della nostra Serie Bwin, dove invece crollano le presenze negli stadi. Sono addirittura il 22.7% in meno rispetto a quelle della stagione 2011-2012. Un esito quasi scontato dopo la contemporanea promozione in serie A di tre “big” come Sampdoria, Torino e Pescara. Calciopress lo aveva ampiamente pronosticato (Serie B, le promozioni in Serie A svuotano gli stadi).

Un dato destinato, forse, a peggiorare ancora il prossimo anno. L’Hellas Verona, grande polmone della serie B in termine di presenze, è infatti tornato a giocare nella massima serie nazionale.

Si tratta del peggior dato delle ultime sei campionati. Un boom di presenze si registra solo al Bentegodi, per le partite dell’Hellas Verona (+9.3% rispetto la passata stagione). Bene anche Cesena, Vicenza e Bari. Lo rileva il Report n. 7/2013, che riportiamo integralmente, elaborato dall’Osservatorio del Calcio Italiano (http://www.osservatoriocalcioitaliano.it) sulla base del database online di Stadiapostcards (http://www.stadiapostcards.com/).

Al termine della stagione 2012/13 tra i cadetti si è registrata una media-partita di 4.858 tifosi, il 22.7% in meno rispetto lo scorso campionato (6.287). Il dato 2012/13 risulta essere il peggiore delle ultime sei stagioni: -7.3% rispetto al  2010/11, -10.9% rispetto al 2009/10, -15.8% rispetto al 2008/09, -19.7% rispetto al 2007/08.

Guida la classifica per presenze in gare casalinghe il pubblico dell’Hellas Verona. Gli scaligeri registrano una media-partita di 15.402 spettatori: unico dato in doppia cifra tra i cadetti, addirittura +9.3% rispetto alla stagione 2011/12.

Seguono il “Manuzzi” di Cesena (9.551), il “Menti” di Vicenza (6.931, +11.4% rispetto al 2011/12) ed il “San Nicola” di Bari (6.591, +24.9% rispetto al 2011/12).

Dati, questi, nettamente inferiori rispetto i corrispettivi registrati nella stagione 2011/12: il “Marassi” blucerchiato (20.854), l’”Olimpico” di Torino (15.897), l’Hellas Verona (14.084) e l’”Adriatico” di Pescara (13.940).

L’Hellas Verona è la compagine che richiama il maggior numero di spettatori negli incontri fuori casa: contro gli scaligeri si è registrato il miglior dato stagionale a Cesena, Empoli, Stabia, Padova e Vicenza.

Nel corso della stagione regolare Hellas Verona-Empoli (24.779) è stato il match con il maggior numero di spettatori presenti. Seguono Sassuolo-Livorno (15.157), Modena-Sassuolo (12.607), Cesena-Hellas Verona (11.656) e Padova-Hellas Verona (10.142). 

Sergio Mutolo – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali12 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi