Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

Pallone Ufficiale Serie BwinQualche giorno fa Calciopress ha pubblicato un report sui grandi numeri della Serie B inglese, come fa abitualmente da qualche anno a questa parte.

La Championship, omologa della nostra cadetteria, ha registrato nella stagione 2012-2013 una media di presenze straordinaria (“Serie B, quando la Championship fa 18.000 spettatori a partita“).

Numeri che stridono paurosamente con quelli della nostra Serie Bwin, dove invece crollano le presenze negli stadi. Sono addirittura il 22.7% in meno rispetto a quelle della stagione 2011-2012. Un esito quasi scontato dopo la contemporanea promozione in serie A di tre “big” come Sampdoria, Torino e Pescara. Calciopress lo aveva ampiamente pronosticato (Serie B, le promozioni in Serie A svuotano gli stadi).

Un dato destinato, forse, a peggiorare ancora il prossimo anno. L’Hellas Verona, grande polmone della serie B in termine di presenze, è infatti tornato a giocare nella massima serie nazionale.

Si tratta del peggior dato delle ultime sei campionati. Un boom di presenze si registra solo al Bentegodi, per le partite dell’Hellas Verona (+9.3% rispetto la passata stagione). Bene anche Cesena, Vicenza e Bari. Lo rileva il Report n. 7/2013, che riportiamo integralmente, elaborato dall’Osservatorio del Calcio Italiano (http://www.osservatoriocalcioitaliano.it) sulla base del database online di Stadiapostcards (http://www.stadiapostcards.com/).

Al termine della stagione 2012/13 tra i cadetti si è registrata una media-partita di 4.858 tifosi, il 22.7% in meno rispetto lo scorso campionato (6.287). Il dato 2012/13 risulta essere il peggiore delle ultime sei stagioni: -7.3% rispetto al  2010/11, -10.9% rispetto al 2009/10, -15.8% rispetto al 2008/09, -19.7% rispetto al 2007/08.

Guida la classifica per presenze in gare casalinghe il pubblico dell’Hellas Verona. Gli scaligeri registrano una media-partita di 15.402 spettatori: unico dato in doppia cifra tra i cadetti, addirittura +9.3% rispetto alla stagione 2011/12.

Seguono il “Manuzzi” di Cesena (9.551), il “Menti” di Vicenza (6.931, +11.4% rispetto al 2011/12) ed il “San Nicola” di Bari (6.591, +24.9% rispetto al 2011/12).

Dati, questi, nettamente inferiori rispetto i corrispettivi registrati nella stagione 2011/12: il “Marassi” blucerchiato (20.854), l’”Olimpico” di Torino (15.897), l’Hellas Verona (14.084) e l’”Adriatico” di Pescara (13.940).

L’Hellas Verona è la compagine che richiama il maggior numero di spettatori negli incontri fuori casa: contro gli scaligeri si è registrato il miglior dato stagionale a Cesena, Empoli, Stabia, Padova e Vicenza.

Nel corso della stagione regolare Hellas Verona-Empoli (24.779) è stato il match con il maggior numero di spettatori presenti. Seguono Sassuolo-Livorno (15.157), Modena-Sassuolo (12.607), Cesena-Hellas Verona (11.656) e Padova-Hellas Verona (10.142). 

Sergio Mutolo – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Off Side8 ore fa

Serie A Femminile, stadi vuoti e pesci rossi

La Serie A Femminile si avvia verso la conclusione di un campionato giocato a porte chiuse. Un vero e proprio...

Editoriali3 giorni fa

Serie A Femminile, i settori giovanili come plusvalore

La transizione della Serie A Calcio Femminile dallo status dilettantistico a quello professionistico, che si concretizzerà al termine della prossima...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Calcio Femminile, nuovi orizzonti per nuove prospettive

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il lontano 22 agosto 2020. La...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile, tutto il bello della domenica

Il calcio era entrato in crisi molto prima della pandemia. Veniva fatto correre a rotta di collo lasciando pochissimo spazio...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di “mission” e nuovo corso

La transizione verso il professionismo della Serie A Femminile – fortemente voluta dal presidente della Figc Gabriele Gravina e sostenuta...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile, ad aprile si è giocato solo una volta!

Calciopress, con due successive riflessioni, ha sottolineato l’incredibile durata del campionato di Serie A Femminile stagione 2020-21 >>> LEGGI: “Serie...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A Femminile e l’ossigeno della “meglio gioventù”

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili>>>“Serie A Femminile  e ruolo dei...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film