Connect with us

Pubblicato

il

Scarpette Nazionale(Calciopress) Davanti a circa 4.000 spettatori, la Nazionale Under 20 chiude a Fermo la sua stagione con un perentorio 6-1 alla Polonia.

Un risultato che permette agli Azzurrini di consolidare il secondo posto in classifica nel torneo ‘Quattro Nazioni’ alle spalle della Germania. Il risultato è frutto delle doppiette di Belotti, Antei e Improta.

Un esito che lascia ben sperare per il futuro, in virtù del gioco espresso dalla squadra di Di Biagio, sempre propositiva e capace di arrivare in porta grazie alla velocità della manovra.

Politano e Piscitella sono stati decisivi nel creare la superiorità nell’uno contro uno. Sabelli e Liviero puntuali nella sovrapposizione sulle fasce. Con Improta sugli scudi, l’Italia non si è seduta nella ripresa, affondando una Polonia alle corde e incapace di reagire.

“Sono molto contento soprattutto della prestazione dei ragazzi – conferma Di Biagio – e della crescita che hanno dimostrato in questa annata”. Classifica finale del ‘Quattro Nazioni’:

Germania 13 punti
Italia 12
Polonia 8
Svizzera 1

L’elenco dei 22 convocati:

Portieri: Andrea Fulignati (Palermo), Mirko Pigliacelli (Sassuolo), Riccardo Piscitelli (Carrarese);
Difensori: Luca Antei (Sassuolo), Federico Barba (Grosseto), Giovanni Di Lorenzo (Cuneo), Matteo Liviero (Perugia), Alberto Masi (Ternana), Filippo Minarini (Modena), Stefano Sabelli (Bari);
Centrocampisti: Cristian Damian Battocchio (Watford), Massimiliano Busellato (Cittadella), Lorenzo Crisetig (Crotone), Marzo Ezio Fossati (Ascoli), Gianluca Sampietro (Portogruaro), Mattia Valoti (Albinoleffe), Francesco Vassallo (Foligno);
Attaccanti: Andrea Belotti (AlbinoLeffe), Guido Gomez (Sassuolo), Riccardo Improta (Juve Stabia), Giammario Piscitella (Modena), Matteo Politano (Perugia).

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali11 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi