Connect with us

Pubblicato

il

Napoli________Gambe(Calciopress – Redazioneweb) La Nazionale Under 21 si prepara alla sfida di sabato sera (20.30) con l’Olanda. La partita è valida per la seconda semifinale del Campionato Europeo che si sta giocando in Israele (QUI il tabellone con partite, risultati e marcatori aggiornato in tempo reale). Nella prima semifinale, programmata nel pomeriggio di sabato (17.30), si incontreranno Spagna e Norvegia.

All’Italia sono arrivati i complimenti del presidente federale Giancarlo Abete, che ha confermato la sua presenza sabato in Israele per la semifinale: “Avevo preso un impegno con i ragazzi e mi sono complimentato con Devis Mangia per l’orgoglio che i ragazzi hanno mostrato contro la Norvegia. A livello di Under 21, assieme all’Inghilterra, siamo l’unico paese ad avere più di dieci giocatori provenienti dalla Serie B. Ma loro hanno raccolto tre sconfitte, noi invece siamo ancora in partita dopo due vittorie e un pareggio. Abbiamo fatto bene nonostante molti nostri giovani si siano fatti le ossa in Serie B e non abbiano avuto l’opportunità di giocare in competizioni internazionali se non quelle collegate a rappresentative nazionali”.

L’arancione è un colore che porta fortuna a Marco Verratti, metronomo del centrocampo azzurro. Con l’Olanda ha realizzato in amichevole la sua prima rete con la maglia della Nazionale maggiore. Una serata indimenticabile che spera di rivivere sabato.

“È un giorno che non mi scorderò mai – ha confessato il centrocampista del Paris Saint Germain – perché fare un gol con la Nazionale è il sogno di ogni bambino. Speriamo che mi porti fortuna per arrivare in finale. L’obiettivo è questo, non importa chi segnerà ma ci dobbiamo arrivare”.

Nella partita persa 3-0 con la Spagna il tecnico olandese Pot ha mandato in campo diverse riserve, quasi a voler dimostrare che l’Italia non fa poi così paura. Verratti ha idee precise in merito: “Non so se lo ha fatto perché ci sottovaluta, se lo faranno sarà meglio per noi perché non li sottovalutiamo. Conosciamo la nostra e la loro forza e sappiamo che per vincere dobbiamo giocare tutti al 100%”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi