Connect with us

Pubblicato

il

gambe 0003(Calciopress – Lu. Cian.) Questa sera a Petah Tiqva, allo AaMoshava Stadium (capienza 11.500 spettatori),  l’Italia guidata da Devis Mangia affronta l’Olanda nella semifinale del Campionato Europeo Under 21 in programma in Israele (QUI il tabellone con risultati, marcatori e classifiche aggiornati in tempo reale). Calcio d’inizio alle ore 20.30. Diretta tv su Rai 1. Arbitra il signor Hategan (Ungheria).

Tra le file degli Azzurrini mancherà Marrone (out fino al termine del torneo). Recupera Insigne, che dovrebbe scendere in campo fin dall’inizio. Il ct azzurro Mangia si affida al collaudato 4-4-2. Davanti al portiere Bardi, sulle corsie laterali dovrebbero giocare Donati e Regini (preferito a Biraghi), mentre Bianchetti e Caldirola formeranno la coppia dei centrali. A centrocampo agiranno sulle fasce Florenzi e Insigne, con Verratti e Rossi in mezzo. In posizione avanzata la coppia formata da Immobile e Borini.

Nell’Olanda sarà assente Nuytinck. Il tecnico Pot opta per il 4-3-3. In porta Zoet. Difesa schierata con van Rhijn e Blind sulle fasce, mentre i due centrali saranno De Vrji e Martins Indi. Centrocampo formato da Maher, van Ginkel e Strootman. In attacco il tridente affidato a Wijnaldum, de Jong e Ola John.

Probabili formazioni

ITALIA (4-4-2): Bardi; Donati, Bianchetti, Caldirola, Regini; Florenzi, Rossi, Verratti, Insigne; Immobile, Borini. A disposizione: Colombi, Leali, Biraghi, Capuano, Bertolacci, Crimi, Saponara, Sansone, Destro, Paloschi, Gabbiadini. Allenatore: Mangia

OLANDA (4-3-3): Zoet; van Rhijn, De Vrji, Martins Indi, Blind; Maher, van Ginkel, Strootman; Wijnaldum, de Jong, Ola John.  A disposizione: Bizot, Marsman, Clasie, Leerdam, van der Hoorn, Vilhena, van Aanholt, Hoesen, Fer, Depay. Allenatore: Pot

Arbitro: Hategan (Romania) 

Lu. Cian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi