Connect with us

Pubblicato

il

Pallone Ufficiale Nazionale Puma(Calciopress – Redazioneweb) L’Italia batte il Messico e porta a casa una vittoria che scaccia i fantasmi della vigilia. Come sottolinea Cesare Prandelli, la Nazionale gioca un ottimo calcio e ritrova due protagonisti.

Al Maracanà, le prodezze di Andrea Pirlo e Mario Balotelli strappano applausi, Lo juventini festeggia la sua gara numero 100 con la maglia azzurra con un gran gol. Il milanista realizza una splendida rete che regala la vittoria agli Azzurri.

La prestazione di Balo è “macchiata” però da un’ammonizione che al Commissario tecnico non va giù. “Per Pirlo non servono parole – sottolinea Prandelli al fischio finale – è un esempio per tutti. Balotelli invece non deve mostrare i muscoli, perché certe ammonizioni contano e si pagano”.

Balotelli recita il mea culpa: “Non conoscevo questa regola, la prossima volta non lo farò più”. Per il resto Prandelli è soddisfatto: “Ci siamo emozionati prima della gara perché giocare al Maracanà fa un certo effetto, ma durante la partita eravamo concentrati e abbiamo giocato un ottimo calcio. Volevamo vincere e, quando prepari bene una gara e hai gambe, non dico che diventa facile però noi questa sera sapevamo cosa volevamo e quello che dovevamo fare”.

Andrea Pirlo ha festeggiato le 100 presenze in maglia azzurra nel miglior modo possibile: ”E’ stato importante aver giocato la centesima gara in uno stadio mitico come il Maracanà. Ho anche fatto gol, quindi meglio di così non poteva andare. Sapevamo che il Messico  era una buona squadra, per questo l’abbiamo studiata nel minimo dettaglio, ma alla fine abbiamo meritato la vittoria”

Esulta anche Gigi Buffon: “E’ stata una bella vittoria, arrivata in maniera convincente. Sarebbe stato un peccato pareggiare questa partita e alla fine se meriti il calcio ti premia. Balotelli? E’ un grande attaccante e ha dietro una squadra che lo sostiene. Se riesce a fare tanti gol a questa età vuol dire che ha doti importanti”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali7 giorni fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film