Connect with us

Pubblicato

il

Il presidente di Lega Serie Bwin Andrea AbodiIl 30 giugno 2013 termina l’accordo triennale di sponsorizzazione tra la Lega Serie B e bwin che, in puro stile anglosassone e per la prima volta nel calcio italiano, ha permesso la denominazione del campionato e l’utilizzo del naming right nelle ultime tre stagioni della Serie bwin.

Un’esperienza di grande successo che ha associato una delle aziende leader nel gaming online e la seconda lega professionistica nazionale, beneficiando da un lato della straordinaria assonanza terminologica fra il brand e lo storico nome del campionato e dall’altro di un format promo-pubblicitario innovativo e di grande visibilità.

Elementi che hanno garantito a bwin di consolidare il proprio marchio e alla famiglia della Serie B di intraprendere un percorso autonomo con il sostegno di uno dei nomi più prestigiosi, consolidati e noti a livello di partnership sportiva.

Il Title Sponsor ha permesso alla Lega Serie B e bwin di esplorare e condividere una forma di sponsorizzazione dal grande impatto mediatico, declinata su un numero di benefit promo-pubblicitari di alto contenuto di marketing, come dimostrato ampiamente dai dati dei monitoraggi e ritorno dell’investimento effettuati in queste tre stagioni sportive da primarie società italiane ed europee.

“E’ più di un rapporto di natura commerciale quello che ci ha legato a bwin – dice il presidente della Lega Serie B Andrea Abodi (nella foto) – a cui va il doveroso ringraziamento per aver creduto per primi nella nostra Lega, di averci accompagnato e seguito nella nostra crescita e, infine, di averci permesso di raggiungere quei traguardi di marketing che ci eravamo ambiziosamente prefissati con la creazione del “Title Sponsor”.

La Lega Serie B, nel ringraziare nuovamente bwin, concentra ora la sua attenzione sul futuro, sulla necessaria finalizzazione di una nuova partnership commerciale che possa garantire alla Lega, all’interno del più ampio e articolato progetto B Club, un binomio vincente per le prossime stagioni sportive, che contribuisca a consolidare la crescita tecnica e d’immagine che il campionato ha registrato in questi anni.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali11 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi