Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Hellas Verona - Andrea MANDORLINI(Calciopress – Redazioneweb) Terza vittoria su tre partite casalinghe. Il “fattore Bentegodi” trova conferma anche nella delicata partita contro il Livorno (QUI i particolari). Fatto sta che i gialloblù, almeno in casa, stanno viaggiando a ritmi da scudetto.

Il tecnico scaligero Mandorlini (nella foto) raccoglie il massimo anche con gli amaranto del suo omologo Nicola, dopo essersi aggiudicato le sfide interne con Milan e Sassuolo. Tre punti sofferti, che spingono l’Hellas verso la parte nobile della classifica.

Ai microfoni della Rai il giudizio di Mandorlini è obiettivo: “Dopo un primo tempo nel quale eravamo molto contratti, siamo cresciuti molto nella ripresa. Per tale ragione la vittoria è meritata. Iturbe? E’ un giocatore interessante e di grande prospettiva. Nella mia carriera ho avuto molta fortuna con i calciatori argentini”.

La rete decisiva è stata siglata da Jorginho su calcio di rigore. Un penalty molto contestato dagli avversari. “Secondo me era rigore”, afferma il centrocampista di passaporto italiano Noi abbiamo fatto bene, ma anche loro”, prosegue.

“E’ stata una bella partita, aperta, poteva vincere chiunque, ma l’abbiamo fatto noi Iturbe? Ha doti importanti e grandi colpi, ha voglia di crescere e si metterà a disposizione dei compagni e del mister, ma deve imparare tanto tatticamente e lo sta facendo da quando è in Italia”.

A proposito di un’eventuale chiamata di Prandelli, Jorginho ha spiegato: “Io punto a fare bene con la mia squadra, la Nazionale è la conseguenza e se arriva sarà una grande soddisfazione”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film