Connect with us

Pubblicato

il

Montella(Calciopress – Redazioneweb) A Dnipropetrovsk la Fiorentina è stata capace di affrontare ogni tipo di difficoltà e di aggiudicarsi i tre punti in palio nella Europa League, unica tra i cinque club di serie A impegnati nelle Coppe Europee (“Flop italiano nelle Coppe, solo la Viola vola”.

Vincenzo Montella (nella foto) al termine della sfida con il Dnipro ringrazia i suoi ragazzi: “Questa squadra mi ha insegnato che quanto a determinazione e lettura della partita difficilmente tradisce: è stata una gara diversa dal solito, abbiamo un’altra idea di calcio ma i ragazzi sono stati bravissimi. L’avversario era difficilissimo, in casa venivano da 16 vittorie consecutive, il livello è alto per questa competizione: la squadra mi è piaciuta sia nei singoli che nel collettivo, ho visto tutti quanti pronti alla battaglia su un campo al limite della praticabilità”.

La Viola era priva di Gomez, Rossi, Rebic e Ilicic. Montella ha lanciato nella mischia il giovane Matos dal primo minuto. Scelte che hanno contribuito ad evitare una frana ulteriore nel Ranking Uefa (QUI il coefficiente in tempo reale).

La squadra non ne ha risentito, come sottolinea il tecnico gigliato: “Nonostante le tante assenze ho visto un gruppo che non si nasconde, è la maggior soddisfazione possibile per me. Abbiamo rischiato soltanto su un’azione individuale e dovevamo essere più attenti nell’uno contro uno, per il resto difensivamente siamo stati perfetti. Non dobbiamo pensare troppo a chi non c’è, il calcio è questo e bisogna adattarsi. Il rigore per il Dnipro? Ci hanno detto che ogni tentativo di aumentare il volume del corpo è punibile con il rigore, giudicate voi se c’erano o meno gli estremi…”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 giorni fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

Quando nella stagione 2020-21 Sofia Cantore fu trasferita alla Florentia San Gimignano, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni...

Editoriali6 giorni fa

Superlega Serie A femminile: un occhio di riguardo per i vivai

Per certificare il ruolo cruciale dei settori giovanili nella prossima Superlega professionistica della A femminile, è necessario tenere bene a...

Opinioni2 settimane fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Editoriali2 settimane fa

Serie A e Serie B femminili: mancano pochi giorni alle iscrizioni

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai campionati di Serie A e Serie B femminile incombe. Entro le ore...

Opinioni3 settimane fa

Calcio femminile, non solo Superlega: e la copertura mediatica?

La Serie A Femminile – con il passaggio al professionismo – deve stabilire la sua mission, che passa attraverso un...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi