Connect with us

Pubblicato

il

Hellas Verona - Andrea MANDORLINI(Calciopress – Redazioneweb) Dopo undici anni torna a Verona il derby Hellas-Chievo. Gli scaligeri di Andrea Mandorlini (nella foto), sono la vera sorpresa di questo inizio di stagione in Serie A. Sull’altro fronte il Chievo incespica. E’ ultimo in classifica e riparte da un nome nuovo in panchina, Eugenio Corini.

Molto diverse le motivazioni delle due contententi. L’Hellas è a caccia del  record di sette vittorie consecutive al Bentegodi. Il Chievo deve risalire la china. ll derby non si gioca dalla stagione 2001-2002. Quell’anno l’Hellas retrocesse in serie B. Dopo undici anni sofferti, con una lunga parentesi in terza serie nazionale, ha finalmente ritrovato la Serie A. La società del presidente Campedelli è approdata in A solamente nel 2001. Quest’anno il cassiere dell’Hellas ha contato ben 17 mila tifosi sottoscrivere l’abbonamento.

Mandorlini è consapevole del fatto che che “tutti sperano che le cose vadano bene ma la verità è che sino ad ora sono andate oltre ogni più rosea aspettativa. La sfida con il Chievo ha un sapore particolare, che viviamo con grande entusiasmo. Siamo in un buon momento e ci siamo preparati al meglio per una gara dura e difficile”.

Sull’altro fronte spiega Corini: “Ho avuto la fortuna di rappresentare entrambe le squadre e di segnare con tutte e due le maglie nei derby. Senza dubbio è una grande soddisfazione che porto con me come un bel ricordo della mia carriera. Voglio massima concentrazione da parte di tutti. Sarà fondamentale l’approccio e l’equilibrio mentale a questa sfida”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni15 ore fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film