Connect with us

Pubblicato

il

Telecamera a bordo campo(Calciopress – Redazioneweb) Sei squadre partecipanti alle competizioni UEFA per club 2013/14 sono state rinviate alla camera di investigazione dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club UEFA (CFCB), presieduta da Jean-Luc Dehaene. Lo rende noto il sito web della Uefa.

Le squadre sono Skonto FC (LVA), WKS Śląsk Wrocław (POL), Vitória SC (POR), CS Pandurii Târgu Jiu (ROU), FC Petrolul Ploieşti (ROU) e FC Metalurh Donetsk (UKR). Il verdetto finale è previsto entro fine anno.

Nell’ambito delle norme sulle licenze e il fair play finanziario della UEFA, e con particolare attenzione sulla capacità dei club di adempiere agli obblighi finanziari, la camera di investigazione dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club UEFA aveva richiesto a 31 club di presentare ulteriori informazioni sullo stato dei debiti non saldati verso altri club, dipendenti e/o autorità sociali/fiscali al 30 settembre 2013. A sei di questi club erano stati temporaneamente sospesi i premi in denaro in attesa di ulteriori indagini.

Dopo di ulteriori indagini e sulla base delle informazioni e delle prove fornite, la CFCB (camera di investigazione) ha deciso di chiudere il caso per 25 club. Ora, i premi temporaneamente sospesi sono stati svincolati ai sei club interessati dalla precedente misura cautelare.

L’introduzione delle norme sulle licenze e il fair play finanziario ha già avuto un impatto molto positivo sui debiti non saldati verso altri club, dipendenti e autorità sociali/fiscali, diminuiti dai 57 milioni di euro (giugno 2011) a 9 milioni di euro (giugno 2013). A settembre 2013 è stata riscontrata una tendenza simile. 

Fair Play Finanziario, solo fumo negli occhi?

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali12 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi