Connect with us

Pubblicato

il

Guanti portiere(Calciopress – Redazioneweb) Si gioca la ventiseiesima giornata del campionato di Serie B (QUI i “match report” e QUI gli arbitri delle gare in programma). La presentazione del turno è integralmente tratta dal sito web della Lega Serie B. Parte con il classico anticipo del venerdì sera la 26a giornata di Serie B Eurobet: si comincia alle ore 20.30 all’Ezio Scida con Crotone-Brescia. Big match delle 15 del sabato è sicuramente quello che si gioca a Lanciano, tra due squadre rivelazione la Virtus e il Latina, mentre alle 18 a Palermo giocano la capolista e un ambizioso Spezia. Interessanti anche due big match della zona retrocessione: Juve Stabia-Cittadella e Novara-Reggina. 

Venerdì 21/2 (ore 20.30)

CROTONE-BRESCIA: le due squadre si trovano vicinissime in classifica, dove i lombardi precedono di un solo punto i calabresi proprio al confine della zona playoff. Le rondinelle hanno perso una sola partita nelle ultime dodici, mentre è stato più tortuoso, dopo un inizio entusiasmante, l’ultimo periodo in casa Crotone. Le rondinelle dovranno fare a meno per squalifica di Sodinha, mentre saranno indisponibili diversi giocatori: Diouf, Juan Antonio, Lasik, Mitrovic, Mori, Saba, Zambelli. In dubbio Cragno. Fra i pitagorici invece non c’è che l’imbarazzo della scelta: in attacco dubbio De Giorgio Bidaoui. 

Sabato 22/2 (ore 15)

BARI-PESCARA:  fino a poche giornate fa il Pescara si aggirava nelle zone alte della classifica, ma cinque sconfitte consecutive hanno portato a un ridimensionamento della squadra abruzzese che comunque mantiene otto punti sul Bari che sta cercando, con risultati alterni, di tirarsi fuori da una situazione delicata. Gli uomini di Marino dovranno fare a meno di Samassa, capuano e Sforzini, oltre che dello squalificato Salviato. Nel Bari invece è stato fatto out dal giudice sportivo Polenta, sostituito dall’Under 21 Chiosa. Dubbio Nadarevic.

CARPI-CESENA: il Cesena si sta rilanciando e dopo ben otto risultati utili consecutivi è ora salita al quarto posto, il Carpi dal suo sta facendo un grande campionato al di là di quelle che erano le aspettative. I bianconeri dovranno fare a meno di Coppola e Ingegneri, mentre Camporese non è al meglio. I padroni di casa non avranno lo squalificato Porcari e Pesoli infortunato. In dubbio Romagnoli e Lollo non al meglio, ballottaggio a centrocampo fra Bertoni (favorito) e Bianco.

JUVE STABIA-CITTADELLA: la sfida del Menti se non è un’ultima spiaggia, a tre mesi dalla fine del campionato, è sicuramente uno scontro diretto importante. Il Cittadella ha sette punti di vantaggio ma viene da cinque sconfitte consecutive. Le vespe hanno raccolto due turni fa una delle due vittorie stagionali. Sono soltanto due i precedenti, un 1-1 della scorsa stagione e il 3-1 dei gialloblu ottenuto nel 2011. I campani perdono Ghiringhelli per squalifica, sostituito da Piccioni o Romeo, e ritrovano Lanzaro, mentre per il Cittadella sono out: Lora, Djuric, Piscitella e Marino, mentre ce la dovrebbe fare Donnarumma.

NOVARA-REGGINA: una gara che nessuno si sarebbe aspettato a questo punto potesse valere per la salvezza. I calabresi sono in grande forma e arrivano da quattro turni, quelli del 2014, senza sconfitte, mentre i piemontesi sono reduci da tre ko consecutivi. Sono indisponibili Laner e Pesce nel Novara, il rientrante Aglietti punta su Rubino, Sansovini e Lazzari in attacco. Gagliardi e Zanin invece puntano su Lucioni in difesa e Fiscnaller dietro all’unica punta Di Michele.

PADOVA-EMPOLI: partita più ostica non poteva capitare a un Padova in super-emergenza, che ha sì ritrovato la vittoria ma che viene comunque da ben quattro sconfitte consecutive prima del successo col Novara. Saranno indisponibili Ceccarelli, Jelenic e forse Nocchi, mentre il giudice sportivo ha fermato Santacroce, Benedetti e l’altro portiere Mazzoni. Dall’altra parte c’è un Empoli in striscia negativa, che deve trovare il primo successo del 2014. I ragazzi di Sarri vengono da tre pari e un ko, ora il Palermo è a +4. Squalificato per i toscani Mchedlidze, per il resto tutti a disposizione.

PALERMO-SPEZIA (ore 18): il Palermo chiude in casa la giornata di Serie B Eurobet, ospitando lo Spezia. Entrambe le compagini non hanno perso una partita nel 2014 e gli ospiti vantano addirittura 2 punti in più dei padroni di casa. Sono infortunati Morganella e Belotti, mentre squalificati Lazaar e Maresca. Rientrano Barreto e Bolzoni, ballottaggio Stevanovic-Pisano. 

TERNANA-SIENA: la cura Tesser sta portando i suoi frutti, sono cinque i risultati utili consecutivi per la Ternana, due pari e tre vittorie, che le hanno permesso di mettere un po’ d’aria tra lei e la zona caldissima. Dall’altra parte un Siena che senza i sette punti di penalizzazione sarebbe al terzo posto. Saranno out da una parte Ceravolo e Sciacca, ma Tesser ritrova Zito e Lauro. Dubbio Brignoli. Dall’altra parte fuori Matheu e Plasmati, con Valiani che rientra dopo la squalifica. Nessuno squalificato da ambe le parti;

TRAPANI-MODENA: a Trapani stanno facendo grandissime cose, stazionando a 12 risultati utili consecutivi. Caccetta al posto dello squalificato Pirrone. Out ancora Martinelli, sulla via del recupero Rizzato e Abate. Il Modena invece viene da tre vittorie di fila, ma dovrà fare a meno degli squalificati Garofalo, Gozzi e Salifu. Stanco o Granoche dubbio in attacco per Novellino. 

VARESE-AVELLINO: è tempo di confermare il momento di ripresa in casa Varese, che nonostante l’ultima vittoria ha collezionato nelle ultime cinque gare solo 5 punti. Sono fuopri Lupoli e Spendlhofer, mentre è squalificato Zecchin. Nell’Avellino sono infortunati Zappacosta, Izzo, Ladriere, mentre è squalificato Castaldo. Ciano sarà a fianco di Galabinov in avanti.

VIRTUS LANCIANO-LATINA: c’è grande attesa per questa gara, tra due delle squadre che giocano meglio a calcio nel campionato cadetto. Il Latina viene da sei risultati utili consecutivi e dall’altra parte c’è una Virtus Lanciano che s’è ripresa e mantiene la terza posizione dopo un leggero momento di flessione. Sono indisponibili Ferrario e Paghera, squalificato, mentre i dubbio rimangono, Mammarella, Turchi e Piccolo. Morrone e Larini out Bruno ed Esposito invece in dubbio nelle file laziali. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi