Connect with us

Pubblicato

il

Logo FIGC(Calciopress – Redazioneweb) Alla vigilia della gara amichervole con la Spagna in programma allo stadio Calderon di Madrid, il ct Cesare Prandelli risponde alle polemiche sulla mancata chiamata di Daniele De Rossi e sulle lamentele di Antonio Conte per la convocazione di Giorgio Chiellini: ”Sono attaccato da tutti e  questo mi piace. Vuol dire che la federazione si fa rispettare”.

Domani a Madrid l’Italia affronterà in amichevole i Campioni del Mondo e d’Europa della Spagna. Il Commissario tecnico confessa: “Era una partita che forse era meglio non fare perché potremmo incontrare la Spagna al Mondiale tra tre mesi e il risultato poi condiziona le voci intorno a questa Nazionale. Troveremo delle difficoltà, contro una squadra che ha quel palleggio e cercheremo di attaccarla molto alta, come abbiamo fatto in Confederations Cup, per costringere i campioni del mondo a difendersi”.

Sulla possibilità di rinnovare il contratto con la Figc precisa: ”Non ho mai messo diktat. Ci  incontreremo a metà marzo con la federazione, c’è una prospettiva  nuova. Da parte mia c’è una riflessione, prima di fine marzo ci vedremo almeno 2-3 volte con la Figc, lo faremo perché devo essere convinto al 100% – aggiunge il ct – Se c’è un progetto tecnico importante, le componenti più importanti del nostro calcio si devono confrontare. Deve essere un progetto che salvi il nostro calcio da un orizzonte non più roseo. E Lega e Figc devono condividere questo progetto”.

L’elenco dei convocati:

Portieri: Buffon (Juventus), Perin (Genoa), Sirigu (Paris Saint Germain);
Difensori: Abate (Milan), Astori (Cagliari), Barzagli (Juventus), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Criscito (Zenit San Pietroburgo), De Sciglio (Milan), Maggio (Napoli), Paletta (Parma);
Centrocampisti: Candreva (Lazio), Giaccherini (Sunderland), Marchisio (Juventus), Montolivo (Milan), Thiago Motta (Paris Saint Germain), Parolo (Parma), Pirlo (Juventus), Verratti (Paris Saint Germain);
Attaccanti: Cerci (Torino), Destro (Roma), Gilardino (Genoa), Immobile (Torino), Insigne (Napoli), Osvaldo (Juventus). 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi