Connect with us

Pubblicato

il

Logo lega Pro grandeLega Pro e ANCI si impegnano con un’azione sinergica, nelle sedi istituzionali, culturali e locali per portare avanti iniziative per la costruzione e ristrutturazione degli stadi nei territori.

E’ quanto prevede il protocollo d’intesa firmato oggi da Mario Macalli, Presidente di Lega Pro, e da Piero Fassino, Presidente ANCI.

Specifico interesse del Protocollo è favorire la realizzazione o ristrutturazione di impianti che, da un lato, siano in linea con le più avanzate impostazioni edilizie di rispetto dell’ambiente e, dove possibile, siano anche dotati di impianti e servizi ecocompatibili; dall’altro, siano anche polivalenti, per dotare le relative realtà territoriali di strutture fruibili anche per iniziative extracalcistiche.

La convenzione prevede anche un altro punto. La Lega Pro, da tempo, promuove presso le proprie associate il Bilancio Sociale, quale strumento di evidenziazione del ruolo sociale che i clubassumono sul territorio. Le Parti si impegnano a considerare tale strumento quale primario documento di confronto tra i singoli club ed i rispettivi Comuni, al fine di verificare le iniziative da realizzare per implementare il radicamento territoriale delle società, in particolare per la promozione delle politiche giovanili e delle iniziative di recupero del disagio sociale.

“L’accordo con l’ANCI – dichiara Mario Macalli, Presidente della Lega Pro – nasce da una precisa condivisione di temi e progetti concreti che vogliamo realizzare come Lega, che si caratterizza per essere sempre più un Ente al servizio dei club. Sono soddisfatto di questa convenzione che rende ancora più marcata la collaborazione con ANCI”.

“Tra i vari punti della collaborazione con ANCI – continua Macalli – ci preme molto quello delle iniziative comuni, che hanno la finalità di combattere la dispersione scolastica tra i giovani calciatori. Sempre in ambito di rapporti con le istituzioni scolastiche, in sinergia, promuoveremo iniziative utili a favorire la presenza di bambini e ragazzi negli stadi, come fattore aggregante e portatore di valori sani per la crescita morale, civile e culturale dei giovani”.

“Con questo protocollo – afferma Fassino – l’ANCI rafforza la propria politica volta a promuovere uno sport più vicino ai cittadini, attraverso azioni finalizzate all’ammodernamento dell’impiantistica, per realizzare strutture più sicure e amichevoli per i cittadini, alla promozione di un approccio etico e civile allo sport, ed anche all’uso delle manifestazioni agonistiche come strumento di promozione territoriale”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 ore fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: ma sarà vera gloria?

Il passaggio al professionismo ridurrà a dieci il numero dei club iscritti alla Serie A femminile. Una riforma (affrettata?) da...

Editoriali11 ore fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi