Connect with us

Pubblicato

il

gambe 3799(Calciopress – Redazioneweb) Si è giocata la trentunesima giornata del campionato di Serie B. Questa la sintesi delle partite in programma, tratta integralmente dal sito web della Lega. Ci sono quindici squadre in dieci punti che lottano per un posto nei play off. I risultati della 31a giornata non hanno aiutato a chiarire chi, insieme al Palermo in fuga, è favorito per il salto di categoria. L’Empoli infatti viene sconfitto a Varese 1 a 0, così come sono pesanti le tre vittorie in trasferta, del Pescara a Latina, per 2 a 0, del Crotone a Lanciano e del Trapani a Spezia entrambe per 1 a 0. La quarta affermazione esterna è firmata dal Brescia a Cittadella per 1 a 0. Il big match fra la capolista Palermo e il Siena finisce 1 a 1, identico risultato per Juve Stabia e Palermo, “X” che non serve a nessuno. Continua l’imbattibilità del Modena che pareggia 2 a 2 a Reggio Calabria. Novara e Ternana, così come Carpi e Avellino finiscono 1 a 1. Unico 0 a 0 di giornata a Bari con il Cesena. Totale 18 reti.  

Frena il Palermo capolista nella 31/a giornata del campionato di Serie B, ma l’Empoli secondo non ne approfitta. I rosanero di Beppe Iachini non vanno oltre l’1-1 al Renzo Barbera contro un ottimo Siena, mentre il Varese supera 1-0 in casa l’Empoli di Sarri. Si decide nel primo tempo il big match di Palermo, con il Siena in vantaggio al 20′ con un gol di Rossetti. La replica dei rosanero sette minuti dopo con Lafferty. Lo stesso attaccante rosanero colpisce poi un palo. In classifica il Palermo si  porta a 60 punti, mentre il Siena con 46 resta in piena zona play off. 

A Varese, l’Empoli nel primo tempo si rende pericoloso con una traversa di Maccarone. Nel secondo tempo però il Varese trova il gol vittoria con Oduamadi al 14′. Toscani che nel finale restano in dieci per l’espulsione di Mario Rui. Tre punti pesantissimi per gli uomini di Sottili in chiave salvezza, il Varese si porta infatti a quota 40 punti alla pari di Ternana, Brescia e Carpi.

Pronto riscatto per il Pescara di Serse Cosmi, che si impone per 2-0 in casa del Latina con le reti di Caprari al 65′ e Brugman al 90′. Laziali in dieci per l’espulsione di Crimi. Gli abruzzesi si portano al decimo posto con 44 punti, mentre il Latina resta un punto più sopra. 

Termina 0-0 la sfida tra Bari e  Cesena, con i romagnoli che falliscono l’occasione per riportarsi vicino alla vetta. 

Pareggio anche tra Carpi ed Avellino. Irpini in vantaggio con Arini all’11’, che poi viene espulso al 28′. Il Carpi fallisce un rigore con Memushaj al 30′, ma trova il pareggio al 46′ del primo tempo con Mbakogu. Nel secondo tempo resta in dieci anche il Carpi per l’espulsione di Memushaj al 92′. 

Si rivede il Brescia, che supera 1-0 in trasferta il Cittadella con una rete di Zambelli al 70′. Rondinelle più vicine alla salvezza, veneti che scivolano in zona retrocessione dopo due vittorie di fila.

Vittoria pesantissima anche quella del Crotone per 1-0 in casa della Virtus Lanciano con un gol di Bernardeschi al 55′. I pitagorici scavalcano proprio gli abruzzesi al terzo posto in classifica. 

Torna a sorridere il Trapani, che si impone per 1-0 in casa dello Spezia e si porta al terzo posto in coabitazione con il Crotone. Basso sbaglia un rigore per il Trapani al 32′, ma al 35′ Pirrone trova il gol vittoria. Nella ripresa lo Spezia resta in dieci per l’espulsione di Migliore. 

Termina in parità la sfida tra Novara e Ternana, 1-1 con il ritorno di Tesser nella ‘sua’ Novara. Gavazzi porta avanti la Ternana al 14′, di Sansovini il pareggio piemontese al 15′. Un punto comunque prezioso per il Novara in ottica salvezza. 

Il Padova, infatti, non va oltre l’1-1 sul campo del fanalino di coda Juve Stabia. Campani avanti al 30′ pt con Doukara, il pareggio veneto al 75′ con Pasquato. 

Termina 2-2, infine, il match del Granillo tra Reggina e Modena. Non basta alla Reggina il vantaggio di Dumitru al 36′, il Modena ribalta il risultato con una doppietta di Granoche al 52′ e al 75′. Al 92′ Barillà salva la Reggina trovando il gol del 2-2. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi