Connect with us

Pubblicato

il

timthumbVenerdì 11 aprile potrebbe diventare una data storica per il calcio ed in particolar modo per il tifo organizzato. Per quella data infatti, alcuni gruppi del tifo ultras italiano, incontreranno una delegazione parlamentare, composta dalla quasi totalità dei partiti. Saranno infatti presente il PD, M5S, Fratelli d’Italia e Partito Radicale. La delegazione parlamentare affronterà, assieme ai rappresentanti delle curve del tifo organizzato, le questioni inerenti il Daspo, e l’annosa questione della Tessera del Tifoso.

All’incontro saranno presenti anche Giovanni Adami e Lorenzo Contucci, avvocati penalisti, da sempre legati alle questioni calcistiche, in particolare a quelle dei tifosi. L’Avv. Contucci, in particolare, ha pubblicato di recente il libro “A porte chiuse”, dove si citano anche alcuni articoli di Calciopress. Un libro questo che tratta appunto della inefficienza ed inutilità delle normative restrittive che hanno interessato la tifoseria nostrana.

Un incontro che di certo porterà sul banco degli imputati la Tessera del Tifoso. Un provvedimento nato male e finito peggio, che spesso ha allontanato dagli stadi proprio coloro che nulla avevano a che fare con fatti di violenza. Entrare in uno stadio, (spesso fatiscente) oggi in Italia, risulta un’impresa alquanto ardua, il tutto a discapito dei tifosi che nulla vogliono se non portare in bella mostra i propri vessilli.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi