Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

Pallone Ufficiale NazionaleNiente è riuscito a scuotere le nostre pigre coscienze. Il calcio si è arrotolato su se stesso da tanto di quel tempo, che è diventato quasi impossibile tirarlo fuori dal maledetto imbroglio in cui è stato trasformato.

Il mondo pallonaro italiano ha preso una china che finirà per precipitarlo dentro un precipizio. A nulla sono valsi i moniti, ossessivamente reiterati dai pochi addetti ai lavori che ci credono ancora e  liquidati ogni volta come sinistri profeti di sventura. Chi siede nelle stanze dei bottoni ha preferito fare come le tre scimmiette. Io non vedo, io non parlo, io non sento. E avanti così, come se nulla fosse.

Nessuno ha il coraggio di assumersi la responsabilità di questo sfascio. Non i vertici federali, incollati saldamente a poltrone che ballano nel vuoto. Non i club, i cui presidenti si riuniscono solo per parlare del modo in cui dividersi i diritti tv. Non i media, distratti dagli squallidi gossip che li hanno distolti dalle questioni di fondo. Non i tifosi, che hanno scelto la via del disincanto e della diserzione. Domina l’indifferenza, il peggiore di tutti i mali come scriveva Antonio Gramsci.

In questo deserto culturale sarà pressocchè impossibile trovare soluzioni compatibili e condivise. Non si intravede in lontananza un cavaliere bianco capace di rimettere tutti in riga, cacciando chi si deve cacciare e cambiando ciò che si deve cambiare. Così non è e non sarà. Se pure ce ne fosse uno, sarebbero alzati sbarramenti insormontabili per tenerlo a ragionevole distanza.

Intanto il calcio naviga a vista. Non ha più orizzonti verso i quali veleggiare. Va avanti per forza d’inerzia, come una barca trascinata alla deriva dalla corrente. Agli stanchi nocchieri sembra interessare solo che non si fermi, costi quel che costi. Come diceva Giorgio Gaber, l’importante è far finta di essere sani.

Sergio Mutolo – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 giorni fa

Serie A Calcio Femminile, nuovi orizzonti per nuove prospettive

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il lontano 22 agosto 2020. La...

Editoriali5 giorni fa

Serie A Femminile, tutto il bello della domenica

Il calcio era entrato in crisi molto prima della pandemia. Veniva fatto correre a rotta di collo lasciando pochissimo spazio...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile, a proposito di “mission” e nuovo corso

La transizione verso il professionismo della Serie A Femminile – fortemente voluta dal presidente della Figc Gabriele Gravina e sostenuta...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile, ad aprile si è giocato solo una volta!

Calciopress, con due successive riflessioni, ha sottolineato l’incredibile durata del campionato di Serie A Femminile stagione 2020-21 >>> LEGGI: “Serie...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A Femminile e l’ossigeno della “meglio gioventù”

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili>>>“Serie A Femminile  e ruolo dei...

Opinioni2 settimane fa

Alla Serie A Femminile serve un professionismo di sostanza

Nei mezzi di comunicazione di massa più influenti le notizie sono sempre ridotte ai minimi termini. Stiamo parlando del campionato...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile, il ruolo cruciale del Centro Sportivo

È stato detto che la Divisione Femminile ha due anime. Una radicata nel professionismo maschile e l’altra di matrice dilettantistica. La seconda anima...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film